Dicevano che non avrebbe superato i 18 mesi, ma questo ragazzo disabile ha compiuto 18 anni e si è diplomato - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Dicevano che non avrebbe superato i…
Questa deliziosa zebra è nata con dei pois al posto delle strisce: la sua pelliccia sembra dipinta 20 tatuaggi non invadenti che sono un piccolo capolavoro di eleganza e raffinatezza

Dicevano che non avrebbe superato i 18 mesi, ma questo ragazzo disabile ha compiuto 18 anni e si è diplomato

24 Settembre 2020 • di Marta Mastrogiovanni
1.496
Advertisement

Nella vita purtroppo non possiamo scegliere dove e come nascere, né tantomeno quando, e dobbiamo dunque "accontentarci" del nostro patrimonio genetico. Ogni individuo, d'altronde, è unico e speciale a modo suo e non ha nulla da invidiare agli altri. Ci sono però casi in cui già alla nascita si presentano malattie gravi o rare, che compromettono sin da subito la vita di un bambino. È questo il caso di Braden West, nato 18 anni fa in Kentucky (USA) con la Sindrome di Pfeiffer di tipo 2, una rara malattia che si manifesta con la deformazione del cranio e del volto e che, nei casi più gravi, può comportare problemi respiratori e condurre ad una morte prematura. I medici sostenevano che la sue aspettative di vita fossero decisamente brevi, ma a 18 anni Braden è ancora tra noi e l'infermiera che un tempo lo aveva assistito nei primi momenti della sua vita, oggi è con lui a scattare delle bellissime foto per il suo diciottesimo compleanno!

Quando era piccolo, le sue vie respiratorie erano seriamente compromesse e l'unica cosa che Michelle, l'infermiera che lo assisteva, potesse fare in alcuni momenti era pregare. All'epoca, ammette che le condizioni di Braden erano così gravi che temeva che il piccolo non riuscisse a superare la notte. "Signore prendilo con te oppure fallo stare meglio" sono stati i pensieri e le preghiere di Michelle in quelle ore di martirio, in cui anche i parenti del piccolo non riuscivano a darsi pace.

Le sue preghiere devono essere state ascoltate, in qualche modo, perché Braden si è effettivamente ripreso e da allora ha continuato a stupire i medici, giorno dopo giorno!

Advertisement

Dicevano che on avrebbe superato i 18 mesi di età, e invece Braden ha compiuto 18 anni e si è diplomato! Per l'occasione, la famiglia ha chiesto a Michelle, l'infermiera che un tempo aveva pregato per lui e se n'era presa cura quasi come fosse suo figlio, di scattargli delle foto per celebrare e ricordare questo importante traguardo raggiunto!

Michelle è riuscita a scattare delle meravigliose foto a Braden, nonostante non sia una fotografa professionista.

Braden è un ragazzo molto affettuoso e gentile. Ama la sua famiglia, i suoi amici, adora pescare, gli aeroplani, il cantante Luke Bryan e soprattutto..ama Gesù. La sua fede è sconfinata ed è pronto a parlarne con chiunque abbia voglia di ascoltarlo. 

Advertisement

Una foto ricordo assieme a Michelle, l'infermiera che si prese cura di lui come fosse suo figlio

"Sono molto felice di quello che sono, non cambierò e nessuno mi farà cambiare. Sono felice di quello che sono oggi", ha detto Braden, riferendosi a sé stesso. Non tutti arrivano a 18 anni con questo tipo di convinzioni...complimenti!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie