Una mamma scoppia in lacrime quando un solo invitato si presenta alla festa del suo bimbo con sindrome di Down - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Una mamma scoppia in lacrime quando…
20 animali domestici che sono cresciuti Midoressia, il disturbo di chi non vuole invecchiare: uno stato d'animo più comune di quanto si pensi

Una mamma scoppia in lacrime quando un solo invitato si presenta alla festa del suo bimbo con sindrome di Down

18 Settembre 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
6.726
Advertisement

Il compleanno di un figlio piccolo non è solo un momento felice per i bimbi, che hanno l'occasione di trascorrere ore di puro divertimento dedicate tutte a loro, ma lo è anche e soprattutto per i genitori, orgogliosi di poter regalare un'esperienza indimenticabile ai loro piccoli.

Purtroppo, però, a volte il mondo ci insegna che l'insensibilità e la cattiveria delle persone non hanno limiti, tanto che una situazione piacevole può diventare un motivo di tristezza e dolore, specie per chi viene escluso in maniera crudele dalle persone che si ritengono "normali" o "amiche". È stato proprio il caso del piccolo Jude, bimbo affetto dalla sindrome di Down: la sua festa di compleanno non è stata certo come se lo aspettava.

immagine: nosilla865/Tik Tok

Un solo invitato: immaginate la tristezza che si può generare nell'animo di un bimbo di 5 anni quando, felice per aver organizzato il compleanno, alla festa si presenta una persona su decine di quelle attese. La delusione, ovviamente, è stata anche della mamma di Jude, che ha voluto condividere con tutti la brutta vicenda vissuta.

In un video postato su Tik Tok ha raccontato, senza riuscire a trattenere le lacrime, la tristezza e la devastazione nel vedere che solo un invitato si è presentato al compleanno di suo figlio. «Ora non si rende conto di cosa è successo, ma cosa succederà quando si accorgerà di essere messo da parte di proposito?» si è chiesta la mamma, e non potremmo che condividere questo suo sfogo.

immagine: nosilla865/Tik Tok

«È stato il giorno peggiore - ha continuato - mi hanno spezzato il cuore». Un messaggio profondamente commovente che, per fortuna, ha ricevuto moltissime reazioni di sostegno da parte degli utenti del web, suscitando una vera e propria rete di sensibilizzazione sul tema dell'inclusione e della necessità di dare a tutti le stesse opportunità.

Advertisement
immagine: nosilla865/Tik Tok

Il piccolo Jude, del resto, non è "colpevole" della sua condizione di salute, una presunta diversità che può e deve essere motivo di arricchimento per tutti, fin da quando si è bambini.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie