Un uomo lascia che la figlia di 1 anno "giochi" con un serpente di 4 metri: le immagini accendono la discussione - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un uomo lascia che la figlia di 1 anno…
La nonna cuciva sempre delle meravigliose coperte: i nipoti la onorano esponendole in chiesa durante il funerale I genitori riescono a riabbracciare il figlio dopo ben 32 anni: era stato rapito e venduto da bambino

Un uomo lascia che la figlia di 1 anno "giochi" con un serpente di 4 metri: le immagini accendono la discussione

21 Luglio 2020 • di Simone Fabriziani
5.891
Advertisement

Cosa pensereste se il vostro bambino piccolo venisse avvolto dalle calde spire di un pitone...nella comodità delle mura della vostra casa? Certo, ci sono persone che sono veramente appassionate di questi rettili e ne hanno uno tenuto rigorosamente all'interno di una teca trasparente, ma fargli fare la conoscenza con il nostro bambino appena nato...non ci sembra decisamente un'idea del tutto geniale come invece sembra pensare Jamie Guarino!

Jamie Guarino ha 34 anni e vive a White Lake Michigan e da sempre ha avuto una passione smodata per i rettili striscianti, soprattutto i serpenti, tant'è che è il proprietario di Nay-Nay, un pitone birmano di quasi 4 metri. Ma non finisce qui: Jamie è entrato nell'occhio del ciclone quando sono state pubblicate su YouTube delle immagini in cui l'uomo lascia che il suo pitone avvolga completamente la sua figlioletta di allora 14 mesi Alyssa Guarino, generando ovviamente accese discussioni sull'eticità e l'entità del pericolo che può nascere.

Jamie ha però affermato: "A quelli di voi che potrebbero vedere questo video come irresponsabile o pericoloso, vi preghiamo di dedicare un minuto. Non giudicate in base alla paura o a qualcosa che non capite. I serpenti possono essere e sono animali amorevoli."

Sta di fatto che i pitoni birmani, anche se ammaestrati e ammansiti dall'uomo, possono in ogni caso essere un pericolo per altri mammiferi di piccola taglia. A tal proposto, National Geographic su questa specie ha affermato che sono generalmente docili, anche se tendono a cibarsi di mammiferi piccoli, che prima catturano stringendosi attorno al loro corpo per poi renderli innocui e privi di forze per reagire.

Eppure, nonostante le polemiche del web, Jamie tiene a sottolineare: " Se fate ricerche sui fatti, c'è un generale 95% in più di attacchi di cani rispetto ai serpenti."

Advertisement

Forse perché semplicemente una persona ha più timore ad avvicinarsi per toccare un serpente rispetto ad un cane? Sta di fatto che la discussione sulla giustezza del far interagire con tranquillità un bambino piccolo con un pitone lungo quasi 4 metri è ancora tutta aperta.

E voi da quale parte vi schierate?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie