Viene rifiutata da una scuola a causa dei troppi iscritti, ma il suo IQ è superiore a quello di Einstein - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Viene rifiutata da una scuola a causa…
Uno sconosciuto gli appende un lucchetto al piercing dell'orecchio e scappa via con le chiavi Un uomo salva un cerbiatto nel bosco: ogni volta che smette di accarezzargli la pancia,

Viene rifiutata da una scuola a causa dei troppi iscritti, ma il suo IQ è superiore a quello di Einstein

27 Giugno 2020 • di Marta Mastrogiovanni
1.630
Advertisement

Per Mia Golosino non è bastato avere un quoziente intellettivo di 162 ed essere considerata una tra le bambine più intelligenti del mondo, per essere ammessa a una scuola secondaria nel Regno Unito. La bambina di origini filippine è stata rifiutata dalla Aylesbury High Grammar School dopo essersi impegnata a sostenere privatamente anche ben 11 esami extra. Il suo profilo, dunque, sembra non essere bastato ai fini dell'ammissione, a causa delle "troppe iscrizioni" pervenute alla scuola. I genitori di Mia, allora, hanno iscritto la figlia undicenne al test Mensa, per verificare il quoziente intellettivo di Mia.

via: Metro

Mensa è un'associazione internazionale senza scopo di lucro, che ha il fine di riunire persone ad alto potenziale; il solo requisito richiesto per diventarne membri è rientrare nel 2% della popolazione mondiale con il più alto Quoziente Intellettivo (QI). I risultati del test di Mia Golosino non hanno lasciato alcun dubbio: la bambina ha dimostrato di avere un QI persino superiore a quello di Albert Einstein (il quale, si presume, avesse 160). 

Mia ha ricevuto in risposta l'invito ufficiale a diventare un membro del Mensa. La Aylesbury High Grammar School avrà cambiato idea dopo un simile risultato? Anche se fosse, la giovane bambina prodigio ha ricevuto un'offerta più allettante dalla Royal Latin School di Buckingham.

Advertisement

La giovane Mia voleva inizialmente andare in una scuola femminile, per paura di essere giudicata dai suoi compagni maschi; questa esperienza, però, speriamo possa darle la giusta dose di autostime e confidenza per poter affrontare tutti gli ostacoli che la separano dal suo sogno. Mia vorrebbe diventare un giudice, un giorno, e noi glielo auguriamo  con tutto il cuore!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie