Questo cane si sdraiava sulla padrona ogni volta che il compagno violento provava a farle del male: oggi sono finalmente liberi - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questo cane si sdraiava sulla padrona…
Una neonata viene abbandonata nel bosco avvolta nella plastica: più di 1000 persone si fanno avanti per adottarla Una bimba si rifiuta di interrompere il progetto scolastico e fa crescere un gigantesco cavolo di 14 kg

Questo cane si sdraiava sulla padrona ogni volta che il compagno violento provava a farle del male: oggi sono finalmente liberi

14 Giugno 2020 • di Marta Mastrogiovanni
6.014
Advertisement

Non è un caso se si dice che il cane sia il migliore amico dell'uomo: i nostri amici a quattro zampe, infatti, amano più i loro padroni umani che sé stessi. La storia che vi stiamo per raccontare parla proprio dell'amore incondizionato che i cani hanno per i loro padroni. Si tratta di una storia di violenza piuttosto triste che, fortunatamente, ha avuto il lieto fine che meritava. I protagonisti della storia sono Hank, un cane Alano di dimensioni considerevoli, e la sua padrona umana, la quale ha preferito restare anonima considerato gli eventi. Il partner della donna era un uomo violento, abituato ad alzare le mani in più di un'occasione: un comportamento inaccettabile e meschino, che nemmeno Hank, il cane ha potuto accettare.

La donna ha raccontato che il suo fedele e amato Alano, Hank, si sdraiava sopra di lei quando la sentiva urlare ― un comportamento che il cane attuava per proteggere la sua padrona dai colpi del fidanzato violento. Nonostante lei cercasse di spostarlo per evitare che il compagno lo picchiasse, Hank non si spostava di un centimetro. Un giorno, l'uomo violento ha afferrato il cane e lo ha gettato dalla finestra; il poverino si è fratturato il bacino le costole e altre ossa. La donna ha raccontato di essere corsa verso il povero animale, ma il compagno l'ha minacciata di sparare al cane se lo avesse aiutato. Lei non sapeva se fossero solo parole e non poteva veramente sapere fin dove quell'uomo si sarebbe spinto, così ha corso il rischio pur di salvare il suo cane.

When this handsome Great Dane, Hank, put himself between his owner and an abuser, he inspired the Rose Brooks Center to...

Pubblicato da Banfield Foundation su Venerdì 22 luglio 2016

Una volta in macchina, si è diretta assieme ad Hank verso la stazione di polizia, dove ha denunciato l'uomo. Il suo compagno è stato prontamente arrestato dalle forze dell'ordine, mentre lei e il suo cane sono stati trasferiti al Rose Brooks Center in Kansas City. La struttura, adatta ad accogliere donne e bambini maltrattati, ha chiuso un occhio sulla presenza del cane, assolutamente vietata da regolamento: quando il CEO della struttura ha visto quanto la paziente fosse legata al suo cane, non ha potuto forzare la mano e ha acconsentito a tenerlo nella struttura. Hank è stato premiato per il suo coraggio e valore. 

Una storia con un meritato lieto fine che sottolinea quanto sia profondo il legame tra un cane e il suo padrone.

Tags: AnimaliCaniStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie