Trovano un cane abbandonato con un biglietto straziante: "Amami, mia mamma è senzatetto, non può mantenermi"

Marta Mastrogiovanni

29 Gennaio 2023

Trovano un cane abbandonato con un biglietto straziante:
Advertisement

Chi sceglie di avere un cane nella propria vita, non vorrebbe mai separarsene in qualunque circostanza. Purtroppo, però, sono sempre più frequenti situazioni di disagio economico che impediscono di mantenere dignitosamente un animale domestico, motivo per cui si ricorre troppo spesso all'abbandono. Quello di cui vi parliamo oggi potrebbe essere un caso di abbandono di animale molto comune, se non fosse per un dettaglio non indifferente e per il felice epilogo che, fortunatamente, questa storia ha avuto. Ma vediamo nei dettagli cos'è successo.

via Facebook / McKameyAnimalCenter

Advertisement

Lilo è una cagnolona che è stata trovata dai volontari del McKamey Animal Center nel Tennessee (USA) e che potrebbe essere considerato l'ennesimo caso di abbandono di animale domestico, simili a tanti altri, se non fosse per un piccolo particolare: il cane aveva ancora il guinzaglio e, soprattutto, un bigliettino attaccato ad esso. Il foglietto era scritto a mano e ha straziato il cuore del personale del rifugio: 

"Mi chiamo Lillo. Per favore, amami. Mia madre non può tenermi, è una senzatetto con 2 bambini. Ha fatto del suo meglio ma non riesce ad aiutarmi. Costo troppo per lei. Mi ama davvero e io sono un cane fantastico, che adora essere amato. Per favore, non farmi male".

Un altro punto importante del bigliettino diceva: "Per favore, non cambiarmi nome".

Il personale del rifugio è rimasto molto colpito da quel foglietto, tanto da decidere di pubblicarlo su Facebook, assieme alla foto del cane, per far sapere alla donna che il suo cane stava bene: 

"Siamo così dispiaciuti che tu abbia dovuto prendere la decisione di lasciare Lilo. Sappiamo che molte persone stanno lottando per prendersi cura dei propri animali domestici. Sappiamo quanto deve essere difficile rinunciare a un animale che amavi tanto, perché non puoi fornirgli le cure di cui ha bisogno. Comprendiamo. Vogliamo che tu sappia che è al sicuro e che ci prenderemo la massima cura di lei" ha scritto il rifugio sulla propria pagina. "Sarà amata dal nostro staff e dai volontari, manterremo il suo nome e ti promettiamo che faremo del nostro meglio per trovarle una nuova meravigliosa casa. Ma se stai leggendo questo messaggio, speriamo che ti farai avanti per reclamarla. Ti aiuteremo con tutto ciò di cui hai bisogno per prenderti cura di lei, al meglio delle nostre capacità. A Lilo manchi decisamente tanto e non vorremmo altro che vederla tornare dalla famiglia che ama. Ad ogni modo, sappi che ti capiamo, non ti giudicheremo. Siamo qui per aiutarti in ogni modo possibile" si conclude il lungo messaggio del rifugio.

Advertisement

We have an incredible update about Lilo to share with you all....her owner has been found! While we can't share a lot...

Pubblicato da McKamey Animal Center su Mercoledì 25 gennaio 2023

I social si sono confermati essere, ancora una volta, un potente strumento di connessione, visto che la "mamma" di Lilo è stata rintracciata. Proprietaria e cagnolina si sono potute riabbracciare e i volontari del rifugio si sono impegnati ad offrire tutto l'aiuto necessario alla donna, affinché Lilo possa rimanere con lei. Purtroppo non tutte le storie come quella di Lilo finiscono a lieto fine, ma siamo molto contenti che ora questa cagnolina possa tornare a vivere con la sua famiglia.

Advertisement