Dopo un grave incidente stradale, il cane si prende cura del padrone per 40 ore finché non arrivano i soccorsi - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Dopo un grave incidente stradale, il…
Un bimbo di 4 anni convince i genitori ad I nati sotto il segno del Leone sono i veri

Dopo un grave incidente stradale, il cane si prende cura del padrone per 40 ore finché non arrivano i soccorsi

13 Febbraio 2020 • di Marta Mastrogiovanni
8.476
Advertisement

Il mondo è pieno di cani coraggiosi e di esseri umani che hanno bisogno di essere salvati. Un cane sa bene come dimostrare affetto e restituire tutto l'amore che ha ricevuto dal suo padrone. Si sa, poi, che i cani riescono a percepire, meglio di noi esseri umani, le situazioni di pericolo e, spesso, cercano di metterci in guardia rispetto ad alcune circostanze. 

Sako è un'intelligentissimo Pastore Tedesco di colore nero, che ha letteralmente salvato la vita al suo padroncino di 16 anni, Joseph, il quale si trovava in macchina con una zia, un cugino e un amico, in quello che sembrava essere un tranquillo viaggio di ritorno a casa. Quando la macchina si è schiantata, purtroppo, hanno perso tutti la vita tranne Joseph, il quale è rimasto miracolosamente in vita, grazie anche all'intervento di Sako.

Gli unici a rimanere in vita sono stati Joseph e il suo amato Sako, il Pastore Tedesco che lo accompagna nella vita sin da quando era bambino. Joseph ha raccontato di essersi addormentato sui sedili posteriori e di essersi svegliato di soprassalto, senza ben capire cosa stesse succedendo. Dopo il terribile impatto, Joseph ricorda solo di essersi ritrovato impossibilitato nel muoversi (il ragazzo aveva riportato più di una frattura); così, si è rannicchiato vicino Sako e ha cercato di dormire.

Il cane non lo ha mai abbandonato: gli è restato affianco per ben 40 ore, finché il cugino di Joseph, dopo 2 giorni di ricerca, è riuscito a trovarli. Durante quelle lunghissime 40 ore, Sako ha fatto di tutto per confortare il suo padrone: gli ha portato dei bastoni di legno per accendere un piccolo fuoco (fortunatamente Joseph aveva con sé un accendino), lo ha fatto idratare trascinandolo vicino un'insenatura da cui scorreva un po' di acqua e, infine, lo ha protetto dall'attacco di animali selvatici. 

Durante quelle lunghe ore, Joseph ricorda di aver sentito con le proprie orecchie, il verso di questi animali, presumibilmente alcuni coyote. Sako non ha perso tempo ed è andato a battersi con loro. Dopo poco, Sako è ritornato da Joseph, ma questa volta con una ferita al collo: l'unica scena a cui ha potuto assistere il giovane superstite.

Advertisement

Se non fosse stato per la reazione di questo coraggiosissimo cane, forse la storia non avrebbe avuto il lieto fine che meritava.

Tags: CaniSalvataggiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie