Secondo una ricerca, essere un po' chiacchieroni potrebbe rivelarsi utile per la salute del nostro cervello - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Secondo una ricerca, essere un po' chiacchieroni…
Stanchezza, nausea, dolore: 9 segnali che potrebbero indicare un problema al fegato Questo ristorante fa pagare ai clienti un extra di 38 centesimi per ogni

Secondo una ricerca, essere un po' chiacchieroni potrebbe rivelarsi utile per la salute del nostro cervello

20 Gennaio 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
1.510
Advertisement

A chi non piace scambiare due chiacchiere? Che sia fra amici, familiari o conoscenti, ci sono persone che riescono a essere dei veri intrattenitori con il prossimo. Conversare, in effetti, è una delle basi della comunicazione, e non è solo un'attività sociale utile ad aggiornarsi su conoscenze comuni, argomenti più o meno seri o conoscersi.

Stando allo studio di cui stiamo per parlarvi, infatti, chiacchierare è anche un ottimo modo per dare una mano alla salute del nostro cervello. 

La ricerca è stata condotta negli Stati Uniti, prendendo in esame 144 persone di età superiore agli 80 anni, che non presentavano particolari problemi di degenerazione cerebrale. A quell'età, infatti, i rischi di sviluppare demenza e isolamento sociale sono molto alti: entrambi sono fattori di declino cognitivo

Dividendo gli anziani in due gruppi, i ricercatori hanno tenuto d'occhio la loro salute, regalando a uno dei due gruppi la possibilità di effettuare conversazioni quotidiane, di persona o in chat. I partecipanti allo studio, ritenute persone con alti rischi di sviluppare deficit cognitivi, sono monitorati nelle conversazioni, nella memoria e nelle reazioni e nelle interazioni.

immagine: Army.mil

Dai risultati, che gli studiosi prevedono di diffondere entro il 2022, sapremo se l'aumento del contatto sociale tramite le conversazioni effettuate di persona o con mezzi tecnologici porterà degli effettivi benefici alla salute degli anziani. Quanto si sta osservando, tuttavia, appare già significativo in relazione agli obiettivi che i ricercatori si sono posti.

Insomma: avere l'abitudine di scambiare due chiacchiere - o essere tendenzialmente delle persone che parlano molto - potrebbe aiutare il nostro cervello a mantenersi giovane, ritardando l'insorgenza di demenza e malattie cognitive. Mettete quindi da parte timidezza e riservatezza: una bella chiacchierata potrebbe rivelarsi un'ottima alleata per la salute del nostro cervello!

Tags: ScienzaCuriosi
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie