Questo pensionato ha scolpito una gigantesca siepe a forma di drago: un lavoro lungo 13 anni - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questo pensionato ha scolpito una gigantesca…
Una chiesa brasiliana ha devoluto la decima per comprare una nuova casa ad una famiglia in difficoltà Questi ragazzi si sono uniti per salvare un loro amico d'infanzia dalla povertà

Questo pensionato ha scolpito una gigantesca siepe a forma di drago: un lavoro lungo 13 anni

27 Ottobre 2019 • di Davide Bert
1.405
Advertisement

Andare in pensione, per molte persone, può essere spiacevole, se non addirittura traumatico. Poter finalmente riposare dopo una vita intera dedicata al lavoro è più che giusto, ma porta con sé anche conseguenze negative.

Ci si trova a dover riempire intere giornate prima scandite da ritmi e attività ben precise, e a dover occupare in qualche modo il tempo. L’inattività può causare ansia e depressione. In questo senso, c’è chi tende a lasciarsi andare e chi invece fa di tutto per ridare un senso alla propria quotidianità, come l'uomo di cui stiamo per raccontarvi.

immagine: Facebook

John Brooker, 75enne veterano dell’esercito britannico, per combattere la noia, un giorno ha deciso di utilizzare l’hobby del giardinaggio per realizzare un progetto a lungo termine. Per 13 anni, lavorando un giorno a settimana, l’uomo ha potato le siepi intorno ad una sua proprietà in affitto, per dargli una forma originale, decisamente diversa dai “banali” cespugli circostanti.

immagine: Facebook

Il risultato di tanto impegno è stata una scultura raffigurante un dragone lungo quasi 50 metri, in parte frutto della sua immaginazione, in parte reminiscenza del suo passato militare nella zona orientale della Malesia. Ad aiutarlo nei dettagli, e anche nel sostegno morale, la moglie Pippa, che ha lasciato che il marito desse ampio sfogo alla sua creatività e alle sue energie.

Advertisement
immagine: Facebook

John ha raccontato che non è stato facile ottenere quel profilo ben definito, come è ora visibile nelle foto pubblicate online. Spesso ha commesso degli errori, e non ha potuto fare altro che attendere che le siepi ricrescessero per poi ricominciare da capo.

immagine: Facebook

Tutti i suoi sforzi, però, sono stati ricompensati ampiamente da un’opera d’arte di straordinaria bellezza che è divenuta l’orgoglio del quartiere e quasi un’attrazione. La morale è che anche quando sembra si chiuda un capitolo della vita non bisogna arrendersi, ma cercare sempre nuovi stimoli, per poi magari scoprire che il meglio deve ancora venire...

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie