Chiudere le porte e lasciar andare il passato è la chiave migliore per andare avanti - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Chiudere le porte e lasciar andare il…
Ogni notte questa parrocchia californiana offre un riparo a chi è costretto a dormire per strada Questa mamma ha donato oltre 140 bottiglie di latte materno dopo aver perso la sua bambina

Chiudere le porte e lasciar andare il passato è la chiave migliore per andare avanti

27 Ottobre 2019 • di marika
2.542
Advertisement

Spesso ci ostiniamo a rimanere fermi. Fermi senza guardare ai cambiamenti che sono avvenuti o stanno già avvenendo nella nostra vita. Chiudiamo gli occhi e continuiamo a far finta che tutto sia sempre uguale, ma in realtà tutto è già diverso.

Dovremmo imparare a chiudere tutte le porte. Tutte quelle porte di cose o persone che ci tengono in sospeso per qualche motivo o ci arrecano sofferenza. Chiudere le porte significa lasciare andare le cose in sospeso, i libri da troppo tempo stagnanti sulla stessa pagina ancora da scrivere, le situazioni che ci provocano ansie e dolori. Il tempo non sempre sistema le cose, spesso è un mero osservatore: siamo noi a dover agire. Vediamo perché.

via: Huffpost
immagine: Pexels

Non dobbiamo aver paura di lasciar andare tutte quelle situazioni che ci fanno sentire appesi come ad una fune sottile ma allo stesso tempo forte e sicura. Allo stesso modo, non dobbiamo aver paura di guardare l’evidenza delle cose, perché altrimenti finiremo per sacrificare la nostra felicità.

Avere dei ricordi del passato è bello e fa bene, nella misura in cui questi ricordi non ci condizionino e non ci frenino. Non dobbiamo lasciar andare completamente il passato ma solo viverlo senza paura, senza fossilizzarci, perché tutto potrebbe ancora succedere.

immagine: Pixabay

Il tempo vola e non torna più ed è troppo breve per restare fermi davanti a tutte quelle porte ancora aperte. Occorre attraversarle senza paura per vedere cosa c’è dall’altra parte, perché la vita può ancora offrire tante cose belle.

Tutto quello che ci causa dolore o ferite è una zavorra troppo pesante e anche inutile da portare dietro. Dobbiamo trovare la forza di liberarci da tutto quello che ci opprime, che sia un ricordo, una situazione o anche una persona.

Tutto quello che non ci arricchisce o non ci fa crescere, non ci rende felici e non è positivo per nessun tratto della nostra esistenza: per questo è bene lasciarlo andare. E quando tutte le porte saranno chiuse ci sentiremo talmente leggeri da iniziare a guardare altrove e ad aprirne altre.

Tags: PsicologiaAmore
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie