"Meglio sposarsi tardi che rischiare di sposare la persona sbagliata": una riflessione da condividere - GuardaCheVideo.it
x
"Meglio sposarsi tardi che rischiare…
Il bambino urla Durante il servizio fotografico, lo sposo si getta in acqua per salvare un bimbo che rischiava di annegare

"Meglio sposarsi tardi che rischiare di sposare la persona sbagliata": una riflessione da condividere

11 Maggio 2021 • di Marta Mastrogiovanni
1.853
Advertisement

Se quando eravamo adolescenti, la domanda dei parenti che più ci tartassava era "E il fidanzato/la fidanzata non ce l'hai?", al giorno d'oggi, raggiunta ormai quell'età anagrafica compresa tra i 30 e i 35, è il fatto di non essere ancora sposati e con figli a farci sentire a disagio. Ma perché? Perché è così importante nella società di oggi dire di essere sposati o di essere genitori? Si tratta di scelte importanti, di cui fin troppo spesso ci si pente dopo diversi anni. Piuttosto che avere dei rimorsi dopo, quando ormai si è scelto di prendersi la responsabilità del matrimonio, se non addirittura dei figli, sarebbe meglio rifletterci un po' meglio prima. Non importa quale sia la pressione sociale che ci viene imposta, perché il nostro futuro e le nostre scelte sono molto più importanti. Bisogna sentirsi pronti per affrontare certi cambiamenti: siete d'accordo?


immagine: Pexels

Nonostante si senta costantemente parlare di divorzi e nonostante sembri sempre più difficile incontrare persone affini, - anche se la tecnologia sembra averci messo a disposizione dei veri e propri "cataloghi" digitali tra cui scegliere "le opzioni più allettanti", grazie alle mille applicazioni di incontri e ai social, tramite cui parliamo indistintamente con tutti - si è ancora vittime di un modo di pensare assolutamente anacronistico: se hai più di una certa età e non sei ancora sposata/o, allora hai perso il treno per sempre. Quando scriviamo "Una certa età", ci riferiamo ad un periodo di tempo che coincide con un'età specifica, ossia quel momento che va dai 30 ai 35 anni, circa. Ma dopo le considerazioni fatte sulle difficoltà di conoscere ed incontrare gente disposta ad impegnarsi seriamente, come potremmo scegliere a cuor leggero con chi passare il resto della nostra vita, soltanto perché ormai abbiamo superato i 30 anni? Non è una scelta saggia.

immagine: Pexels

Più saggio sarebbe prendersi tutto il tempo necessario per capire se il proprio partner sia davvero la "persona giusta". Meglio pensarci prima, che dopo. Lo stesso ragionamento dovrebbe essere applicato alla volontà di avere dei figli e, forse, bisognerebbe pensarci non una, bensì due volte prima di lasciarsi travolgere da una situazione del genere. Avere dei figli potrebbe essere la cosa più bella che possa capitarvi, ma siete consapevoli delle responsabilità? Non ci sarà più spazio per il vostro egoismo o per le vostre priorità, perché le priorità saranno ben altre e non potrete nascondervi dietro nessuna scusa: altre persone dipendono da voi e dalle vostre scelte. Alla luce di queste semplici riflessioni, perché non possiamo "normalizzare" il volerci sposare o voler fare dei figli, quando più ci sentiamo pronti? Perché dobbiamo continuare a subire i giudizi e le critiche di chi pensa quale sarebbe il momento più giusto per noi per mettere su famiglia?

Meglio rifletterci bene e godersi la vita passo dopo passo: se poi son rose...fioriranno!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie