Dà a sua figlia di 2 anni lo smartphone per giocare e lei per sbaglio compra un sofa da 500 dollari - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Dà a sua figlia di 2 anni lo smartphone…
Compie 100 anni e vive da sola: i netturbini la sorprendono con una torta di compleanno In questa scuola americana gli studenti aiutano chi è in difficoltà in cambio di crediti formativi

Dà a sua figlia di 2 anni lo smartphone per giocare e lei per sbaglio compra un sofa da 500 dollari

80.720
Advertisement

I bambini di oggi sono così abituati alla tecnologia fin dalla più tenera età che la stessa espressione “nativi digitali” sta ormai diventando obsoleta. Vedere i più piccoli con i mano telefonini o Tablet già da dentro il passeggino non stupisce quasi più, e invece dovrebbe, perché come si suole dire “il troppo storpia”. La dimostrazione è ciò che accaduto ad una mamma di San Diego negli Stati Uniti, che si è vista recapitare a casa un mobile acquistato per sbaglio da sua figlia di soli 2 anni.

immagine: NBC 7 San Diego

L’involontaria proprietaria di un mobile del valore di quasi 500 dollari si chiama Isabella McNeil, mentre la piccola “arredatrice in erba” risponde al nome di Rayana. Non era la prima volta che la donna affidava alle manine di sua figlia il proprio smartphone per farla giocare un po’, tanto che la bimba era diventata abilissima ad entrare e uscire dai suoi giochi preferiti.

Quello che la mamma distratta non aveva messo in conto è che Rayana fosse in grado di fare ben altro, fino ad utilizzare altre app come Amazon. Usandola come uno dei tanti games, la bambina ha caricato nel carrello virtuale una poltrona piuttosto costosa, cliccando senza indugio sul pulsante di acquisto rapido. Solo alcuni giorni dopo Isabella si è accorta di quello che era successo grazie ad un messaggio ricevuto sulla propria mail in cui le veniva notificato l’invio dell’arredo. Da principio pensò che si trattasse di un banale equivoco, ma poi collegò l’incidente con l’episodio di pochi giorni prima, in cui incautamente aveva lasciato il telefono nelle mani di sua figlia.

immagine: NBC 7 San Diego

Per sua sfortuna Isabella non è riuscita ad annullare l’ordine, a rimandarlo indietro o farselo rimborsare, così non ha potuto far altro che usare una buona dose di ironia e rimettere in vendita la poltrona sacrificando una parte del denaro speso. Isabella ha pubblicato il seguente annuncio “Vendo poltrona nuova ancora imballata, è stata ordinata per sbaglio da mia figlia su Amazon…”.

Il curioso annuncio ha attirato l’attenzione anche dei media tanto che la notizia è stata riportata in un’intervista rilasciata da mamma McNeil alla NBC. Questa storia di certo fa riflettere sull’uso, o sarebbe meglio dire l’abuso della tecnologia da parte di bambini e ragazzi. Il progresso non si può fermare, tuttavia bisogna applicare maggiore prudenza e protezione verso chi innocentemente può incappare nelle tante trappole della rete.

Tags: CuriosiBambiniStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie