Il senzatetto viene ricoverato e tutti i suoi cani lo aspettano pazientemente fuori dall'ospedale - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il senzatetto viene ricoverato e tutti…
Un imprenditore regala centinaia di sedie a rotelle elettriche a disabili e anziani: alcuni non uscivano di casa da anni Il padre della sposa ferma il matrimonio in modo che anche il patrigno possa accompagnare la figlia all'altare

Il senzatetto viene ricoverato e tutti i suoi cani lo aspettano pazientemente fuori dall'ospedale

26.765
Advertisement

Il cane è davvero il migliore amico dell'uomo: resta fedele al suo padrone per sempre, chiedendo nulla in cambio se non un po' di cibo, coccole e rispetto ― nulla di esagerato insomma. Che sia cibo di prima qualità o che viva in una casa di lusso, al cane poco importa. Quel che conta è il rapporto di amicizia che lo lega indissolubilmente al proprio padrone. La storia che vogliamo raccontarvi parla proprio di questo potente legame tra un senzatetto e la sua famiglia di cani. L'uomo ha vissuto tutta la vita per strada, assieme ai suoi adorati compagni a quattro zampe; quando è stato colpito da un attacco cardiaco, tutti i cani gli sono rimasti accanto, a modo loro.

via: Metro UK

Luiz, un uomo brasiliano di mezza età, non ha mai avuto un tetto sulla testa ed ha sempre condiviso la sua "casa" sotto le stelle con i suoi amici a quattro zampe. Più volte la sua famiglia ha tentato di dissuaderlo da quella vita in strada, ma lui non ha mai accettato il loro aiuto ed è sempre rimasto fedele al suo stile di vita. Colpito da un infarto, l'uomo è stato trasportato subito in ospedale dove è stato ricoverato per diversi giorni prima che si stabilizzasse. I cani lo hanno seguito sin dal primo momento, rincorrendo l'ambulanza che trasportava Luiz all'ospedale più vicino, e se avessero potuto, sarebbero certamente entrati con lui in sala operatoria. Lo staff dell'ospedale ha assistito all'incredibile scena, riprendendola in un video.

Trovandosi le porte dell'ospedale chiuse, i cani si sono appostati sul piazzale esterno, attendendo pazientemente di rivedere il loro padrone. Hanno ululato e pianto per tutto il tempo che sono rimasti fuori dall'edificio, nell'attesa disperata.

L'organizzazione Amigos de Patas Cianorte, che lavora in difesa degli animali, si è prodigata per portare un po' di cura e sollievo ai cani, che si trovavano evidentemente in una situazione di forte stress. 

Fortunatamente Luiz ha superato l'intervento e nel giro di pochi giorni si è rimesso ma, una volta dimesso, non è stato in grado di rivedere subito i suoi fedeli animali ed è stato affidato alle cure del fratello. I cani hanno continuato ad aspettarlo fuori dall'ospedale in ogni caso, tanto che alla fine uno dei volontari è dovuto andare di persona a recuperare Luiz. Il senzatetto non si è stupito più di tanto di fronte alla fedeltà dei suoi cani: lo aveva sempre saputo e, proprio per questo, li ha sempre amati.

Advertisement

Luiz, che oltre ad avere problemi fisici soffre anche di qualche disturbo psichico, ha accettato di ricevere delle cure di base, una doccia e un po' di cibo, prima di riprendere la sua solita vita assieme ai suoi compagni più fedeli. 

Una storia che ci ricorda quanto un cane possa essere importante nella nostra vita e quanto, forse, alcune persone non fanno davvero abbastanza per ricambiare quell'affetto e quella lealtà assoluta con cui ci premiano ogni giorno queste creature. Non è certamente il caso di Luiz, che ha dedicato la sua vita a questi bellissimi animali!

Tags: AnimaliCaniStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie