6 validi motivi per cui un divorzio è molto meglio di un cattivo matrimonio - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
6 validi motivi per cui un divorzio…
Spesso i capelli cadono per carenza di vitamine: ecco quali sono quelle essenziali per mantenerli sani e forti 6 abitudini errate che provocano la ritenzione idrica, e come è possibile rimediare

6 validi motivi per cui un divorzio è molto meglio di un cattivo matrimonio

10.092
Advertisement

Al giorno d’oggi sono sempre più rari i matrimoni che durano tutta la vita. Forse ci si sposa con troppa leggerezza e immaturità emotiva, ci si arrende presto davanti alle prime difficoltà o forse ci sono troppe “distrazioni”. Per contro anche in passato le relazioni potevano essere infelici, solo che per tradizione culturale non si osava nemmeno pensare a separarsi, condannandosi ad un’esistenza infelice. La virtù sta nel mezzo, e comunque è meglio un buon divorzio che un cattivo matrimonio, ecco perché.

  • Ci si può dedicare alla propria crescita personale. Quando si è ingabbiati in una relazione soffocante spesso ci si trascura, si dimenticano hobby e passioni. Una volta ritornati liberi si può ricominciare a fare ciò che dava gioia, coltivare nuovamente un talento, imparare cose nuove, scoprire capacità insospettabili.
  • Si torna a curare il proprio aspetto. Una vita matrimoniale senza sbocchi è una strada che porta inevitabilmente alla monotonia, così si finisce per trascurarsi e a diventare l’ombra che si era una volta. Chi divorzia ricomincia a pensare alla propria forma, guadagnando autostima e gioia di vivere.
  • Ne traggono vantaggio anche i figli. Tutti i bambini di genitori divorziati desiderano che mamma e papà tornino insieme, almeno all’inizio. Crescendo un po’ di più si realizza che la frattura ci sarà sempre e alimenterà comunque un malessere in famiglia. Meglio separati ma amici piuttosto che insieme ma nemici.
  • Una volta incontrata il partner sbagliato è il turno di quello giusto. La fine di un matrimonio è sicuramente una piccola sconfitta ma porta con sé anche un prezioso insegnamento. Ora ti conosci meglio, sai cosa vuoi e cosa non vuoi, quindi parti con un bel vantaggio.
  • Si perde un coniuge, si acquista la felicità. Un matrimonio che non funziona è una prigione a cui ci si abitua lentamente. Quando finisce c’è sempre uno shock, ci si sente smarriti e tristi perché è finito un capitolo della vita. Ma presto si scopre che era solo l’assuefazione alla routine, il futuro sarà più luminoso.
  • La tua salute ringrazierà. Una costante ostilità in casa è fonte di ogni genere di disturbi, sia psicologici che fisici. Per il proprio benessere meglio darci un taglio, e si percepirà fin da subito il senso di maggior leggerezza, la minore ansia e il ritrovare un ottimismo che si pensava perduto per sempre.

Alla luce di quanto detto sembra proprio che non tutti i mali vengano per nuocere, quindi prima che sia troppo tardi per ricominciare a rifarsi una vita, meglio affrontare la realtà, discutere con lucidità, rispetto e ammettere con serenità di essere arrivati alla fine del percorso.

Tags: PsicologiaAmore
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie