Le persone che sono sempre in ritardo tendono a vivere più a lungo e ad avere più successo... parola di scienza! - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Le persone che sono sempre in ritardo…
Salva un cucciolo che altri bambini stavano maltrattando e lo porta dal veterinario: poco dopo sono inseparabili Il tuo cane capisce le tue emozioni semplicemente fiutando il tuo odore: lo conferma la scienza

Le persone che sono sempre in ritardo tendono a vivere più a lungo e ad avere più successo... parola di scienza!

922
Advertisement

Tutti nella propria vita frequentano o hanno frequentato qualcuno perennemente in ritardo in qualunque occasione, magari un amico o un partner. Per una strana coincidenza queste persone si trovano ad avere a che fare proprio con chi fa della precisione uno stile e che quindi subisce questo atteggiamento con non poco disappunto. Eppure nonostante ciò possa essere visto come un difetto, secondo la scienza l’essere ritardatari può rivelarsi un vantaggio.

immagine: Unsplash

Stando alle ricerche e alle statistiche chi manca quasi sempre di puntualità ha maggiori probabilità di vivere più a lungo rispetto a chi invece è ossessionato dall’orologio. La ragione è facilmente intuibile dato che i ritardatari cronici hanno uno stile di vita decisamente più rilassato, non soffrono di ansia e subiscono meno la pressione degli eventi e delle responsabilità.

Il minore stress riduce sensibilmente l’incidenza di patologie cardiovascolari come ictus, infarto e ipertensione. Inoltre questo tipo di individui soffre anche meno di disturbi dell’umore come tristezza, depressione o collera. Vi sono casi in cui l’assenza di affidabilità per qualunque appuntamento può essere sintomo di mancanza di rispetto e disorganizzazione, ma in tutte le altre circostanze si tratta di involontaria incapacità di valutare realisticamente il tempo necessario per fare una cosa o raggiungere un luogo, quindi di una visione ottimistica delle proprie capacità o della buona sorte.

Essere ritardatari però non è solo una “pittoresca” caratteristica ma anche una conseguenza dell’essere troppo perfezionisti o dello svolgere troppi compiti contemporaneamente, perdendo quindi la cognizione del tempo. Questi due elementi possono aiutare una persona ad eccellere nel lavoro e ad avere successo nella propria carriera.

In ultima analisi è interessante sottolineare come nei ritardatari cronici la dimensione del tempo sia molto diversa da quella delle altre persone. In pratica 5 minuti possono essere 30 o più per qualcun altro, semplicemente perché loro sono davvero convinti che siano passati soltanto pochi istanti.

Ciò non vuol dire che ora tutti debbano ignorare la puntualità per il bene della propria salute, anche perché così il mondo andrebbe letteralmente a rotoli. Tuttavia quello che bisogna fare è forse dare alle cose il loro giusto peso, imparando che in fondo non finisce il mondo se non si spacca il minuto.

Source:

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie