Irritarsi per alcuni comportamenti del partner è sintomo di una buona relazione di coppia, ecco perché - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Irritarsi per alcuni comportamenti del…
Il perdono è una cura per l'anima, ma non vuol dire dimenticare ciò che è accaduto Il potere del make-up: 27 spose che i truccatori hanno reso bellissime... e irriconoscibili!

Irritarsi per alcuni comportamenti del partner è sintomo di una buona relazione di coppia, ecco perché

1.638
Advertisement

L'innamoramento è una fase bellissima, magica, in cui l'altro ci sembra la persona che stavamo cercando da sempre per illuminare le nostre giornate; poi però, come tutte le fasi, col tempo evolve in qualcosa di diverso – un rapporto più profondo, più maturo, ma a volte talmente intimo da darci fastidio. Molti credono che arrivati a questo punto, l'attrito nella coppia sia sintomo di un disagio che preannuncia la fine; invece, è esattamente l'opposto. Lo sostiene Kira Asatryan, esperta di relazioni sentimentali, elencandone tre ragioni.

  • 1. L'irritazione indica una buona sensazione di confort nella relazione. Quando il rapporto di coppia si approfondisce, emergono quegli aspetti che ciascuno dei due aveva omesso o che erano rimasti sullo sfondo all'inizio della storia. È inevitabile che qualcosa possa non piacere all'altro, e, nel momento in cui ci si frequenta più assiduamente o si convive, queste abitudini possono suscitare qualche fastidio. Ma è un buon segno, poiché significa che ci si sente a proprio agio con l'altro, al punto da non sentirsi obbligati a dire o fare sempre la cosa più giusta, presentandosi nel migliore dei modi. L'autenticità è fondamentale per andare avanti in una relazione, mentre la finzione condanna a vita breve ogni storia.
  • 2. Essere infastiditi significa provare ancora dei sentimenti per il partner. D'altra parte, la sensazione di fastidio segnala che la comodità nella relazione non è soporifera, ma che si è emotivamente coinvolti nella relazione, nel bene e nel male. Al contrario, l'indifferenza nei confronti del partner è indice di un "ritiro emotivo": qualsiasi cosa dica o faccia l'altro, non sortisce alcun effetto. È importante perciò provare dei sentimenti, anche se talvolta sono frustrazioni e fastidi.
Advertisement
  • 3. I fastidi permettono di capire cosa si può migliorare. Alcune manifestazioni di fastidio all'interno della coppia sono fine a se stesse; tuttavia ve ne sono altre che evidenziano aspetti che è possibile modificare in meglio, per il bene del rapporto. Occorre allora prestare più attenzione a questi segnali: ad esempio, l'essere disordinati talvolta può essere segno di irresponsabilità, ed è una questione che bisognerebbe affrontare. Ancora, se il partner ha l'abitudine di alzarsi tardi nel fine-settimana mentre l'altro è già pronto per uscire e vivere insieme i giorni liberi, forse bisogna capire che uno ha lavorato troppo ed ha necessità di riposarsi di più.

Se il fastidio è sintomatico di una buona intesa di coppia, è comunque bene cercare di accettare che ognuno ha i propri difetti, e che, sebbene possano irritarci, sono parte della persona che amiamo.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie