Ecco come agire positivamente quando un bambino sfida le tue regole - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ecco come agire positivamente quando…
Il rapporto con il padre è fondamentale per lo sviluppo di una donna, parola di esperti Stanchezza fisica e mentale: quali sono le cause più comuni e i rimedi per combatterla

Ecco come agire positivamente quando un bambino sfida le tue regole

3.993
Advertisement

Quante volte i bambini si impuntano, rifiutandosi di fare qualcosa? Sono situazioni che possono degenerare, con i piccoli che gridano isterici pur di non obbedire, e i genitori che, infine esausti, abbandonano ogni tentativo, cedendo al ricatto; oppure finiscono per urlare anche loro, sperando di imporsi con la minaccia.

Per affrontare al meglio questi momenti, è bene capire innanzitutto che il bambino sta testando i propri limiti: perciò, se da una parte è importante non piegarsi ai loro capricci, dall'altra è necessario delimitare ciò che è consentito da ciò che non lo è, in maniera chiara e con amore.

In che modo? Questi 5 suggerimenti possono rivelarsi estremamente utili nel gestire simili situazioni di crisi.

  • 1. Promuovi il buon comportamento. Basa le tue lezioni sui risultati e i successi del tuo bambino, e non sui suoi errori: riconosci le sue azioni positive, così da incoraggiarlo a mantenere quel tipo di comportamento.
  • 2. Opta per il "contrario positivo". Evita di dire sempre no al tuo bambino: ciò non significa accettare tutto, ma imparare a dare istruzioni positive, invece che solo divieti. Ad esempio, invece di dire "non lasciare i giochi per terra", puoi dirgli "metti i giochi al loro posto"
  • 3. Sii chiaro. Le regole e i principi su cui si fonda la tua famiglia devono essere esplicitati in maniera chiara e comprensibile al bambino. Stabilisci l'orario dei past, dei giochi, del sonno, fissa i suoi compiti a casa, così come la condotta e i comportamenti accettati.
  • 4. Sviluppa e mantieni un potere di azione, non di reazione. Non lasciarti contagiare dalla rabbia di tuo figlio: dimostragli, con fermezza, che non approvi il suo comportamento, mantenendo la calma. Non impegnarti in una lotta senza ragion d'essere, gli offrirai solo la possibilità di sfidarti; un esempio può essere "Abbiamo già parlato delle conseguenze delle tue azioni, non ne discuterò ancora".
  • 5. Non concedere seconde possibilità, ma alternative. Fin da quando è piccolo, è bene offrire al bambino delle alternative. Tuttavia, occorre restare fermi nelle proprie decisioni: se ha oltrepassato i limiti e conosce le conseguenze, non lasciare che vi sfugga concedendogli una seconda possibilità. "Per questa volta passi, ma la prossima..." è una frase che svaluta e priva di forza la tua parola e le regole di casa. Meglio allora dire "O metti a posto i tuoi giocattoli, oppure più tardi non giochi".

Essere genitori non è mai semplice, soprattutto quando significa essere fermi e scontrarsi con il proprio bambino; tuttavia bisogna tenere il punto, nella consapevolezza che rispettare le regole di casa è un modo sano di crescere vostro figlio.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie