La sindrome dell'eterno Peter Pan: single, narcisisti e profondamente immaturi - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La sindrome dell'eterno Peter Pan: single,…
Un abbraccio, dato al momento giusto, funziona meglio di mille parole di conforto Sorridere ma sentirsi morire dentro: 5 caratteristiche della depressione

La sindrome dell'eterno Peter Pan: single, narcisisti e profondamente immaturi

3.919
Advertisement

È un uomo che ha tra i 28 ed i 38 anni, ma che ancora non ha alcuna intenzione di formarsi una famiglia, né tanto meno di vivere in un rapporto di coppia. È single e ama se stesso più di ogni altra cosa. Spende tutti i soldi che guadagna per sé e per i suoi hobbies e non mette da parte nulla. Nutre una profonda ambizione e una grande ossessione per l'avanzamento della carriera, perché ciò gli permette di soddisfare le sue necessità.

I suoi principali “pensieri” sono prendersi cura del suo corpo, in modo quasi maniacale, e pensare a divertirsi. Parliamo della cosiddetta "sindrome di Simon", che incarna il mito del Narciso. Simon sta per: S come single, I come immaturo, M come materialista, O come ossessionato dal lavoro e N come narcisista.

Per gli psicologi questi uomini sono ancora sentimentalmente immaturi, non riuscendo ad amare davvero una compagna di vita, ma soltanto se stessi. Sono impegnati soltanto a riuscire nel loro lavoro per poter guadagnare e spendere i propri soldi in viaggi, abbigliamento, divertimenti vari. Le persone con la sindrome di Simon vivono giorno per giorno, non pianificano il loro domani, non cercando una donna con cui costruire una vita insieme.

Possiamo riconoscere queste persone da quattro caratteristiche principali: essere single, che significa l'assenza di avere vicino a sé un partner serio in una relazione stabile. Per queste persone stare insieme ad un'altra è come vivere dentro una gabbia, avendo così una percezione errata della libertà.

Le persone “Simon” sono poi immature sentimentalmente, non sanno cosa significhi amare veramente l'altro, donarsi completamente, costruire insieme una vita. Riescono ad amare solo loro stessi, eccedendo in questo amore per il loro essere.

Infine, sono ossessionati dal successo, perché per loro spendere soldi è importante per realizzare i propri desideri ed averli significa essere imbattibili.

Inoltre, sono profondamente narcisi, sono ossessionati dalla bellezza e dal loro corpo. Trascorrono molto tempo in palestra, ricorrono in alcuni casi ai ritocchi chirurgici e sono estremamente attenti all'alimentazione.

Insomma, nessuno dice che un genere "Simon" non possa essere amato, ma sicuramente chi gli sta vicino deve avere molta pazienza e soprattutto molta autostima!

Tags: PsicologiaAmore
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie