Tracce di muffa nel bagno? Questo metodo casalingo le rimuove in modo semplice ed efficace - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Tracce di muffa nel bagno? Questo metodo…
20 geniali dritte per organizzare al meglio il frigorifero e facilitarvi la vita La stupenda reazione di una gatta nel momento preciso in cui scopre di essere incinta

Tracce di muffa nel bagno? Questo metodo casalingo le rimuove in modo semplice ed efficace

16.044
Advertisement

Parliamo di muffa, nello specifico quella che si forma nelle vasche e nelle docce, favorita dall'ambiente umido del bagno. Sappiamo bene che la forza bruta può rivelarsi controproducente: infatti, strofinando forte si rischia di rimuovere anche lo smalto dei sanitari.

Ecco perché vi proponiamo questo semplice metodo che sfrutta l'azione del tempo per rimuovere la muffa senza dover rovinare pezzi di bagno per raggiungere il fine. Vi serviranno solo dell'ovatta (possibilmente di quelle facili da modellare) e della candeggina (a base di ossigeno).

Step 1: analizzare la situazione

immagine: imgur

Togliete tutti gli oggetti che di solito rimangono poggiati sui piani del bagno ed iniziate ad osservare gli angoli: individuate tutti i luoghi in cui si è formata la muffa, compresi gli interstizi. 

Step 2: applicare l'ovatta

immagine: imgur

Immergete l'ovatta nella candeggina e modellatela secondo la forma che dovrà ricoprire. Le strisce di ovatta devono essere spesse circa un centimetro. Applicatele quindi in tutti gli interstizi che necessitano dell'azione sbiancante. Aiutandovi con il manico di uno spazzolino da denti premete l'ovatta per farla aderire al silicone; infine lasciate il rimedio lì per un'intera notte (per precauzione è bene usare i guanti durante l'applicazione).

Advertisement

Step 3: rimuovere l'ovatta

immagine: imgur

La mattina seguente potrete rimuovere l'ovatta e ammirare il risultato. La muffa verrà via totalmente, specialmente dai punti più insidiosi, grazie all'azione lenta e non aggressiva del rimedio applicato.

Step 4: finire il lavoro

immagine: imgur

Una volta rimosso il grosso, potrete finire il lavoro premendo l'ovatta imbevuta di candeggina sui punti che sono rimasti sporchi e strofinando leggermente.

Ultimo consiglio di prevenzione: per evitare che la muffa si formi, cercate di tenere i bagni i più areati possibile. Se non è possibile perché non ci sono finestre, non lasciate gli asciugamani bagnati nella stanza, ma fateli asciugare in balcone.

Tags: TrucchiFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie