Rimane paralizzato 3 giorni dopo essere andato dal barbiere: nessuno pensa a questo rischio - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Rimane paralizzato 3 giorni dopo essere…
5 prodotti molto comuni, ma che fanno male alla salute Ancora sospetti sulle sigarette elettroniche: triplicato il rischio di danni al cuore per chi le usa

Rimane paralizzato 3 giorni dopo essere andato dal barbiere: nessuno pensa a questo rischio

9.912
Advertisement

Non si può sempre pensare che ogni attività quotidiana possa rivelarsi inaspettatamente una minaccia per la vita. Eppure è così. La storia che vi faremo conoscere oggi vi rivelerà un rischio in un luogo e in un momento in cui di certo non si teme per la propria incolumità. È ambientata a Londra e la vittima è un uomo che regolarmente si recava dal barbiere per prendersi cura dei suoi capelli. 

Dave Tyler è stato colpito 5 anni fa da un ictus cerebrale. L'episodio è avvenuto 3 giorni dopo essere andato dal barbiere.

immagine: Dave Tyler/Twitter

I fatti potrebbero essere pensati totalmente scollegati tra loro, e invece hanno un'insospettabile legame. L'uomo ha iniziato a sentire un forte dolore inspiegabile alla testa e un torpore che ha interessato in poco tempo tutta la parte destra del corpo. Lo stava colpendo un ictus.

Oggi Dave è un uomo paralizzato, incapace di svolgere qualunque azione senza l'assistenza di una persona.

Come è possibile che un ictus abbia colpito un uomo in salute come Dave? E cosa c'entra l'appuntamento dal barbiere?

Si tratta di un incidente raro, ma che comunque capita: viene chiamato "la sindrome da salone di bellezza".

Dal barbiere e dal parrucchiere i clienti vengono fatti appoggiare con la testa sul lavandino per poter lavare i capelli: il lavandino è dotato di un lavatesta che sostiene il collo.

L'errore di Dave è stato quello di inclinare il collo all'indietro troppo rapidamente: le arterie hanno subito un danneggiamento e si è formato un coagulo di sangue. Ciò riduce l'afflusso al cervello aumentando il rischio di essere colpiti da ictus. Ovviamente le persone più esposte sono coloro che soffrono di circolazione e di artrite al collo. 

Advertisement

Per questo motivo è raccomandabile accompagnare il collo sul lavatesta e comunque di non inclinarlo più di 15°.

immagine: The Dr. S/Youtube

È anche consigliabile chiedere un asciugamano da mettere dietro il collo per rendere più comoda la seduta.

Un fatto a cui nessuno pensa ma che è importante sapere: condividete l'articolo per impedire che eventi tragici come quello accaduto a Dave possano ripetersi. 

Tags: UtiliSaluteStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie