Dal 1979 pianta alberi nella stessa area: ciò che ha creato dopo 37 anni è incredibile - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Dal 1979 pianta alberi nella stessa…
Il pianoforte giocattolo non gli bastava più: questo bambino di 5 anni è la nuova stella della musica Torta soffice al cioccolato e banana... in tazza! Ecco la ricetta per questa golosa accoppiata

Dal 1979 pianta alberi nella stessa area: ciò che ha creato dopo 37 anni è incredibile

28.557
Advertisement

Tutti lo chiamano "l'uomo della foresta", non perché viva in una foresta ma perché ne ha creata una. Si chiama Jadav Payeng, è originario di un piccolo villaggio in India, sulle sponde del fiume Brahmaputra. È stato un evento vissuto all'età di 16 anni a convincerlo ad iniziare a piantare alberi in un'isola di sabbia nel bel mezzo del fiume. A causa di un'estate eccessivamente calda un gran numero di serpenti morirono non essendo riusciti a trovare alberi sotto cui ripararsi. 

Era il 1979 quando ha sotterrato le radici del primo albero e oggi, a distanza di più di 30 anni, tutti lo ringraziano per aver creato un splendida riserva naturale che ha riportato sul territorio molti animali. 

Jadav è convinto di portare avanti la sua missione fino al suo ultimo respiro: vuole riportare l'isola all'aspetto originario, coperta da una fitta foresta.

Le specie arboricole che oggi popolano la riserva sono molto varie: ci sono piante locali, arbusti, ed alberi da frutto di cui gli animali spesso mangiano i frutti. 

Pianta i suoi alberi durante la stagione calda, mentre il resto dell'anno colleziona i semi che pianterà nei mesi successivi. 

Jadav non ha come unico impegno la foresta: ha una famiglia con dei bambini piccoli da accudire e un lavoro da portare avanti. Nonostante tutto però riesce sempre a trovare il tempo per curare i suoi alberi.

"Prima di tagliare gli alberi dovranno tagliare me", ha affermato per esprimere il suo attaccamento nei confronti di quella piccola isola verde che ha creato con le sue mani. 

Dopo aver piantato alberi per decenni ha creato una riserva naturale estesa circa 500 ettari: oggi vi abitano rinoceronti, elefanti, tigri e cervi.

La foresta a lui cara ha rischiato di estinguersi a causa della politica agricola adottata dal governo, che tende ad abbattere riserve naturali per rendere i campi coltivabili.

Jadav ha dato prova di quanto sia importante la determinazione: una piccola azione ripetuta ogni giorno può portare ad inaspettati risultati! 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie