Clienti insultano lo staff del ristorante: proprietario chiude il locale per regalare una pausa ai dipendenti

Marta Mastrogiovanni

28 Dicembre 2022

Clienti insultano lo staff del ristorante: proprietario chiude il locale per regalare una pausa ai dipendenti
Advertisement

Lavorare a contatto con la clientela può essere davvero stancante, poiché ogni giorno possono arrivare richieste diverse che non sempre è possibile soddisfare. Anche se il mantra "il cliente ha sempre ragione" è ampiamente diffuso negli ambienti lavorativi della ristorazione, non significa che lo staff possa essere preso a male parole. Il rispetto deve essere alla base dei rapporti umani: un cameriere cerca di fare del suo meglio, per quale motivo un altro essere umano dovrebbe alzare la voce, minacciarlo oppure offenderlo mentre sta solo cercando di offrire un servizio ai propri clienti? Purtroppo, però, ci sono molte persone maleducate in questo mondo ed è per questo che i proprietari di una tavola calda hanno deciso di chiudere per una mezza giornata il locale e dare un attimo di pace ai propri dipendenti.

via Facebook / Apt Cape Cod

Advertisement

Bisogna essere rispettosi del lavoro altrui, qualunque esso sia, e il fatto di pagare ed essere "clienti" non può certo configurarsi come una condizione di superiorità rispetto all'altro. Purtroppo, però, è sempre più che frequente che nei bar e nei ristoranti il personale venga bistrattato dalla clientela maleducata. Un ristorante del Massachusetts (USA), Apt Cape Cod, ha deciso di dare una giornata di tregua ai suoi dipendenti dopo che un'ondata di maleducazione aveva invaso il locale quello stesso giorno. I proprietari hanno scritto un messaggio su Facebook per spiegare i motivi della chiusura temporanea: "Il ristorante rimarrà chiuso per la colazione, riaprirà dalle 5 del pomeriggio in poi per la cena"

Il messaggio continuava così:

"Poiché molti dei nostri ospiti e clienti ci trattano con gentilezza e comprensione, ogni giorno c'è stato un afflusso astronomico di coloro che non lo fanno, imprecando contro di noi, minacciando di fare causa, litigando e urlando contro il mio staff, facendo piangere i membri del team. Questo è un modo inaccettabile di trattare qualsiasi essere umano. Quindi io e lo chef Regina abbiamo deciso di prenderci la giornata e dare allo staff il tempo di pulire a fondo il ristorante e regalare ai miei ragazzi una giornata di gentilezza. Domani saremo di nuovo aperti per la colazione. Per favore, ricordate che molti membri del mio staff sono giovani, questo è il loro primo lavoro o è il lavoro estivo che li aiuta a pagare il college. Abbiamo dovuto apportare modifiche a causa dell'aumento del volume d'affari, delle dimensioni della cucina, della disponibilità dei prodotti e della disponibilità del personale, non stiamo cercando di rovinare la vacanza o il giorno libero di nessuno", ha concluso chiedendo un po' di comprensione alla sua clientela.

Le cose non sono facili per nessuno, occorre quindi mostrare un po' di gentilezza a prescindere da chi ci troviamo di fronte: siete d'accordo?

Advertisement