Invita a cena tutta la famiglia e la cognata manda un assurdo elenco di richieste: "Le ho detto di non venire"

Irene Pastori

08 Gennaio 2023

Invita a cena tutta la famiglia e la cognata manda un assurdo elenco di richieste:
Advertisement

I periodi di festa sono di solito momenti in cui si tende a rimanere molto uniti e a socializzare con i propri cari per poter condividere degli splendidi ricordi insieme, ma non sempre le cose vanno secondo i piani. Lo sa bene una giovane donna statunitense che si è vista costretta a dare un freno a sua cognata dopo averla invitata a casa sua per la cena del Ringraziamento, la tipica celebrazione americana che segna l'inizio delle Festività natalizie.

Presa dai morsi del senso di colpa, però, la donna ha chiesto consiglio al web su come poter gestire la situazione, degenerata in un vero e proprio litigio in famiglia.

via Reddit

Advertisement

Pexels - Not the Actual Photo

La donna ha spiegato che di solito festeggia a turno il giorno del Ringraziamento con i suoi genitori, i suoi fratelli e i rispettivi coniugi. Quest'anno toccava a lei ospitare la famiglia e organizzare il cenone. Nel frattempo suo fratello James e sua moglie Becky erano in attesa del loro primo figlio. Il bambino nascerà in primavera. "Ho organizzato il tradizionale pranzo di ringraziamento: guardiamo la parata, giochiamo in famiglia, beviamo qualcosa insieme la sera, le solite cose ogni anno", ha spiegato la giovane.

Pochi giorni prima della cena, la donna ha ricevuto una lista di richieste da parte di Becky nella chat del gruppo familiare: niente pollame né bevande particolari perché l'odore la fa star male, il cibo deve essere servito presto perché ha bisogno di fare un pisolino durante l'ora in cui viene servito normalmente, e non vuole giocare ai giochi perché si stanca facilmente, ma è concesso ascoltare la musica o chiacchierare.

"Nella chat di famiglia ho risposto dicendo che, pur preparando un pasto a base di cibo vegano appositamente per Becky, non avrei bandito alcuni cibi o bevande e di certo non avrei rinunciato ai nostri giochi. Soprattutto perché i miei nipoti sono ormai abbastanza grandi per partecipare e l'anno scorso li hanno adorati", ha spiegato la giovane donna.

Pexels - Not the Actual Photo

Sia James che Becky hanno insistito sul fatto che - essendo incinta - bisognava essere più comprensivi. Anche la madre si è schierata con suo fratello. Così la donna ha detto che, se a Becky non andava bene, poteva non presentarsi alla sua cena. Il fratello l'ha chiamata affermando che li stava escludendo e stava rovinando il Ringraziamento e che sua moglie non può controllare le nausee o la stanchezza durante la gravidanza: "Ho risposto che non li stavo escludendo e che Becky è la benvenuta se riesce ad accettare che il Ringraziamento deve essere piacevole anche per tutti gli altri", ha spiegato la giovane donna.

"Alla fine né Becky né James sono venuti. È stata una giornata strana senza di loro e mi dispiace che non ci siano stati, ma sento di non essere stata irragionevole. Voglio scusarmi, ma dovrei?", ha chiesto la protagonista della nostra storia. Gli utenti le hanno dato pienamente ragione: "Se Becky vuole un Ringraziamento organizzato esattamente secondo le sue esigenze che sono l'esatto opposto delle tue, James o una delle altre persone che insistono sull'accontentarla perché è incinta possono organizzarlo per lei", ha commentato un ragazzo.

Voi cosa ne pensate?

Advertisement