x
Bimbo di 6 anni preso in giro a scuola…
Viene mandata a casa dalla responsabile del suo ufficio perché il suo vestito Dipinge la porta di casa di un rosa brillante, i vicini insorgono:

Bimbo di 6 anni preso in giro a scuola perché ha lo smalto alle unghie: papà ne prende le difese sul web

13 Novembre 2022 • di Isabella Ripoli
1.237
Advertisement

Il bullismo è un tema molto sentito e affrontato, soprattutto negli ultimi anni e in qualunque contesto. Si parte dalla sfera familiare per passare a quella scolastica e fare in modo, così, di sensibilizzare i ragazzi. È fondamentale, infatti, che capiscano l'importanza di non comportarsi male nei confronti degli altri e di non arrivare, con battute e piccole o grandi prese in giro, a colpire nel profondo chi li circonda.

Nel caso di cui stiamo per parlarvi, è successo qualcosa di piccolo, ma molto significativo. Al centro della vicenda c'è un bambino di 6 anni e il suo papà che ha deciso di condividere la storia sul web per stimolare la riflessione su tale argomento.


Doug Weaver è un insegnante di arte e papà di Finley, un bambino di soli 6 anni che ha appena iniziato a frequentare la scuola elementare. Il piccolo, secondo quanto raccontato dall'uomo, è da sempre un grande appassionato di colori e arte, motivo per cui ama, oltre a disegnare, dipingere le sue unghie. Proprio così. Il bambino si diverte nel vedere le sue mani tutte colorate e la cosa non gli ha creato mai problemi. Almeno fino a quando non è entrato in una fascia d'età leggermente più grande. 

Andare alle elementari, non ha significato solo iniziare un nuovo percorso, ma anche dover affrontare tematiche fino ad allora lasciate in disparte. In un video postato sul suo account Tik Tok, papà Doug ha raccontato di come suo figlio si sia divertito, durante un weekend, a colorare le sue unghie e di come sia andato a scuola il giorno dopo senza toglierlo. La cosa ha attirato l'attenzione dei suoi amichetti, purtroppo in modo negativo. 

"Lunedì è tornato a casa e ci ha detto che 3 dei suoi 11 compagni di classe lo avevano preso in giro per le sue mani - ha raccontato l'uomo - Gli hanno detto che mettere lo smalto è una cosa "da ragazze", ma lui ha risposto che non ci sono cose che possono fare solo i maschietti e nemmeno quelle che possono fare solo le femminucce. Quando gli abbiamo chiesto cosa gli avessero risposto - ha proseguito Doug - ha detto che due sono rimasti della loro idea, mentre il terzo ha riflettuto sulla questione e si è detto d'accordo con lui". 

A quanto pare, come accade spesso, parlare e affrontare un argomento non può far altro che creare una discussione proficua - seppur limitata, data l'età - e aprirsi a nuove interpretazioni della realtà. 

Advertisement

La clip pubblicata da questo genitore, è stata visualizzata da oltre 1 milione di persone e ha ricevuto moltissimi commenti. Parte di questi si sono trovati concordi con Doug rispetto al parlare di alcune tematiche nonostante l'età del bambino, mentre altri l'hanno criticato duramente. Per quest'ultimi, il rischio era quello di confondere il bambino. "Come posso fare questo se sto solo dicendo che non è giusto prenderlo in giro perché porta lo smalto?" - ha ribattuto l'uomo. 

La sua intenzione era di dire a voce alta che non bisogna pressare gli altri per ciò che fanno, per quello che gli interessa e per come si presentano nei contesti più disparati. "In fondo - ha concluso l'uomo - è solo colore sulle unghie, nulla di più".

Tu di che opinione sei?

Advertisement
Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie