x
Dipendente vuole dimettersi per stare…
Figlia ricorda al papà affetto da demenza che sono parenti: Nonnina riceve una bambola per il suo compleanno e si commuove: non era mai riuscita ad averne una (+VIDEO)

Dipendente vuole dimettersi per stare con la figlia, datore interviene: "portala con te, mi occuperò io di lei"

26 Settembre 2022 • di Isabella Ripoli
9.908
Advertisement

Chi lavora 8 ore al giorno per tutta la settimana, sa bene quanto sia difficile, in alcuni casi, tenere sotto controllo ogni aspetto della propria vita. In particolare quando si hanno bambini piccoli e il tempo da trascorrere insieme a loro sembra non essere mai abbastanza. Spesso, sono soprattutto le mamme a sentire il peso di tutto ciò, motivo per cui, in alcuni casi, arrivano anche a prendere drastiche decisioni rispetto al proprio impegno lavorativo.

Esattamente quello che stava per fare la donna di cui vogliamo raccontarvi, ma, per fortuna, è intervenuta una persona in suo aiuto e tutto è andato per il meglio. Vi raccontiamo come si è svolta la vicenda.


Alcune persone affrontano momenti delicati della propria vita che possono essere superati solo se qualcuno dimostra comprensione e decide di dare un po' d'aiuto. Una cosa accaduta a Rosita, mamma e lavoratrice, che stava per lasciare il suo lavoro e prendersi cura della sua piccola, quando qualcuno le ha teso una mano.

La donna, impiegata in una copisteria, stava riscontrando qualche difficoltà nel gestire in contemporanea lavoro e famiglia, motivo per cui aveva deciso di dare le dimissioni. Ma il mondo è pieno di persone buone e, per fortuna, una di queste è capitata lungo il suo cammino. Il suo datore di lavoro, infatti, non si è voltato dall'altra parte come, forse, avrebbero fatto in tanti, ma ha detto alla sua dipendente di portare la piccola Vianey in ufficio.

In un lungo post pubblicato sui social da Luis Ricardo Ruiz, quest'ultimo descrive la situazione e racconta di com'è andata la vicenda: "Rosita aveva difficoltà a lavorare e ad occuparsi della figlia in contemporanea - scrive il datore - per cui aveva deciso di licenziarsi. Le ho detto di non farlo, ma di portare Vianey in ufficio e di lasciarla con me mentre lei svolge le sue mansioni. Sappiamo tutti che non ci vuole molto per affezionarsi a un bambino e io ho anche già dato un nomignolo alla piccola: la chiamo Zarita. Quando a turno la prendiamo in braccio non c'è una volta che si lamenta e, se lo fa, è solo perché è annoiata". 

L'uomo, che gestisce una copisteria nella cittadina di Guasave, a Sinaloa, in Messico, ha compiuto un bellissimo gesto di altruismo e solidarietà che non è da tutti. Chi, infatti, tra i datori di lavoro si sarebbe messo così tanto a disposizione e avrebbe suggerito a una propria dipendente di portare a lavoro sua figlia piccola? Forse in pochi, ma lui l'ha fatto e ha consentito a una mamma di continuare la sua vita senza rinunciare a nulla. 

Advertisement

Ya tengo más de un año disfrutando mi pre-retiró — ensayando para cuando llegue a los 60 le faltan 8 para retirarme … pero ya ando ensayando en las glorias… si dios quiere

Pubblicato da Luis Ricardo Ruiz su Domenica 18 settembre 2022

La condivisione della storia ha raggiunto numeri molto alti di visualizzazioni e lasciato lo stesso Ruiz senza parole: "Non credevamo che la nostra esperienza potesse attirare così tante persone - ha dichiarato - Spero con tutto il cuore che possa essere un esempio per altri datori di lavoro: dobbiamo imparare a supportare di più i nostri collaboratori. 

Parole giuste e condivisibili che fanno di lui una persona dall'animo buono e un ottimo capo. Speriamo anche noi che il suo gesto possa guidare altre persone, in futuro, nel fare la cosa giusta. 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie