x
Ogni giorno un gufo fa visita a una…
Imprenditrice regala all'insegnante della figlia una nuova auto: Si ritrovano dopo 55 anni dalla fine della loro relazione e riscoprono di amarsi:

Ogni giorno un gufo fa visita a una donna di 98 anni e tutti credono che sia un segnale del suo defunto marito

16 Agosto 2022 • di Marta Mastrogiovanni
5.748
Advertisement

Gli animali sono creature meravigliose la cui presenza, spesso e volentieri, arricchisce di non poco la vita delle persone. Un cagnolino, ad esempio, può essere un buon modo per non far sentire solo un anziano e, al tempo stesso, tenerlo occupato. La testimonianza di Ranna, però, è molto più particolare: ogni giorno, un gufo va a farle visita nella sua casa di Phoenix, in Arizona (USA). Il volatile sembra essere particolarmente legato alla donna di 98 anni rimasta ormai sola dopo la scomparsa del marito. Il loro legame è talmente intenso, che la nipote della donna è convinta che quel gufetto sia una sorta di reincarnazione del nonno.

via: Youtube

Voi credete nei segnali dall'aldilà? Che la risposta sia positiva o meno, Ranna e sua nipote sono convinte che il gufo che quasi ogni mattina viene a far visita all'anziana donna sia un chiaro segnale del suo defunto marito Bob. Bob è scomparso nel 2020, dopo essere stato sposato con Ranna per settant'anni; dopo così tanti anni di vita insieme sembra davvero impensabile continuare a vivere nella stessa casa, conducendo la stessa vita. Eppure, si tratta di un passaggio inevitabile. La signora Ranna, infatti, dopo essere rimasta sola, ha cercato di trovare un senso alla sua esistenza, cercando di andare avanti. Il gufo che quasi ogni giorno le fa compagnia sul suo balcone ha contribuito a rendere meno tristi le sue giornate. L'attaccamento che il volatile mostra nei confronti della nonnina, infatti, è straordinario: sembra proprio che il gufetto tenga d'occhio Ranna, proprio come se fosse Bob. 

La nipote della donna, Shai Ward, è convinta che l'animale non sia altro che il suo vecchio nonnino che continua a vegliare su Ranna, dopo la sua scomparsa. Le prime apparizioni del gufo sono state esattamente due anni dopo la scomparsa di Bob: "I miei nonni erano migliori amici, che si rispettavano profondamente. Potevi percepire l'amore intorno a loro", ha raccontato Shai. "Mia nonna è un'anima buona. È una devota cattolica e attribuisce tutto ciò che le è capitato in vita a un potere superiore" ha continuato a raccontare la nipote della donna, "la sua impertinenza e il suo ingegno dimostrano che 98 è solo un numero...e la relazione tra lei e mio nonno è stata uno spettacolo da vedere, erano una cosa sola".

Voi credete nei segnali dell'aldilà?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie