Papà si rade a zero i lunghi capelli per sostenere la figlioletta malata di cancro - GuardaCheVideo.it
x
Papà si rade a zero i lunghi capelli…
Torna dalle vacanze e trova 18 scorpioni in valigia: contatta subito il soccorso animali per metterli al sicuro Ha una strana voglia sull'addome e decide di indagare: scopre che è la traccia di una sua gemella mai nata

Papà si rade a zero i lunghi capelli per sostenere la figlioletta malata di cancro

05 Agosto 2022 • di Irene Pastori
1.918
Advertisement

La maggior parte dei genitori è disposta a tutto pur di dimostrare amore e supporto ai propri figli e sicuramente l'incubo peggiore è vedere il proprio bambino ammalarsi e soffrire: è proprio quando avvengono queste sfortune che si sfodera ancora più amore, forza e tenacia al fine di superare insieme questi brutti ostacoli.

Ne è un esempio Kevin Stokes, un papà di 32 anni, di Conway, Arkansas, Stati Uniti. L'uomo ha deciso di supportare la sua piccolina malata di cancro con un gesto dolce, ma d'impatto: ha rinunciato al suo stile rasta rasandosi i lunghi capelli che curava da dieci anni.


La piccola Nova è la figlia minore di Kevin e Nicolette e la sua diagnosi è stata letteralmente un fulmine a ciel sereno. Da un giorno all'altro, la bambina di soli nove mesi ha avuto un malore. Alla piccina è stato diagnosticato un tipo di cancro che può colpire le cellule nervose dei bambini piccoli. "Quel giorno stava bene fino a sera tardi. Sembrava solo molto stanca", ha raccontato Nicolette. "Abbiamo notato che il suo stomaco era un po' gonfio e l'abbiamo portata al pronto soccorso perché non rispondeva quasi più. Quando abbiamo ricevuto la notizia, siamo rimasti sconvolti" - ha raccontato - È stato davvero uno shock per noi, non avremmo mai immaginato una simile diagnosi"

La coppia ha cercato gruppi di sostegno per i genitori di bambini affetti da neuroblastoma e hanno iniziato a cercare un ospedale per Nova. Hanno deciso di dare alla loro seconda figlia le "migliori cure possibili" e dal primo giorno Nova è in cura al Memorial Sloan Kettering Cancer Center di New York.

Dopo il primo ciclo di chemioterapia, Nova ha iniziato a perdere rapidamente i capelli"È successo così in fretta. Hanno iniziato a cadere la notte precedente e il giorno dopo era calva per più della metà del capo, così siamo andati a tagliare i capelli", ha raccontato Nicolette.

Quando ha visto sua figlia perdere i suoi preziosi riccioli, Kevin ha deciso di supportarla rasando la sua lunghissima chioma a zero. "Ho iniziato a far crescere i miei capelli 10 anni fa. Da piccolo ho sempre voluto i capelli lunghi, quindi ho continuato a curarli. Questo gesto ha significato molto per me. Non avevo in programma di tagliarmi i capelli, ma quando si è presentata questa situazione, ho sentito che era qualcosa che dovevo fare", ha spiegato Kevin.

Advertisement

"Ho deciso di tagliarmi i capelli per sostenerla e anche per sensibilizzare l'opinione pubblica su questo tipo di malattia", ha continuato Kevin. "Tutti mi chiedono sempre perché ho tagliato i capelli e questo mi dà la possibilità di spiegare loro cosa stiamo passando". Gli Stokes hanno documentato il viaggio di Nova sui social media e hanno condiviso un video della trasformazione dei capelli di Kevin Stokes su TikTok, aggiungendo la didascalia: "Tutto per la piccola Nova!".

Kevin ha raccontato che quando Nova ha visto per la prima volta la testa calva del padre è rimasta sorpresa. "Entrambe le nostre figlie mi hanno fissato. Poi, mi sono avvicinato a Nova e l'ho presa in braccio. Lei ha iniziato a sorridere e mi ha toccato la testa, strofinandola e schiaffeggiandola. È stato uno shock per loro, ma in senso positivo".

Un gesto amorevole che ha commosso l'intero web. Complimenti a questo splendido papà. 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie