"Ho parlato del mio stipendio su Tik Tok e sono stata immediatamente licenziata" - GuardaCheVideo.it
x
"Ho parlato del mio stipendio su Tik…
Commessa offende un cliente perché compra un anello da Papà costruisce un girello con tubi in PVC e lattine per la figlioletta: non aveva i soldi per comprarne uno

"Ho parlato del mio stipendio su Tik Tok e sono stata immediatamente licenziata"

30 Giugno 2022 • di Isabella Ripoli
2.445
Advertisement

Il lavoro è quella cosa che ci permette di avere denaro disponibile per affrontare la vita, godere dei momenti liberi e fare ciò che più desideriamo. Purtroppo, però, il lavoro può essere anche fonte di stress e problemi che mettono a dura prova la persona interessata. La natura delle difficoltà è diversa da caso a caso, ci sono volte in cui si riesce a risolvere tutto nel giro di poco e senza troppe conseguenze e altre, invece, dove i risvolti sono molto più negativi del previsto.

Una situazione nella quale si è trovata la ragazza di cui vogliamo parlarvi. Una lavoratrice che, per aver condiviso un'informazione riguardante il suo stipendio, è stata licenziata. Vi raccontiamo di lei e di come sono andate le cose. 


La protagonista di questa vicenda è Lexi Larson, una giovane dipendente che, dopo essere stata assunta da poco in una nuova azienda, è stata licenziata. In un video su Tik Tok, ha raccontato di come tutto sia nato da una sciocchezza. Lei, infatti, avrebbe pubblicato un contenuto sul social in cui parlava del suo salario, di come lo impiegava per vivere nella città di Denver e la cosa ha messo sull'attenti i suoi capi. Proprio così. Nonostante non fosse in alcun modo proibito rendere nota la cifra e non ci fossero clausole sul suo contratto al riguardo, l'azienda ha ritenuto opportuno mandare via la dipendente per evitare problemi futuri. 

Un gesto che ha creato sconcerto sia in lei che nei tanti utenti venuti a conoscenza della storia. Lexi, secondo quanto racconta, avrebbe chiesto al superiore se il contenuto del suo video aveva leso in qualche modo la società e avrebbe avuto questa risposta: "No, per il momento no, ma potrebbe accadere in futuro e non vogliamo problemi". Una risposta che non giustifica molto la decisione successiva dei piani alti, ossia quella di licenziarla. 

Poiché la ragazza era convinta di non aver fatto nulla di male e i capi l'hanno confermato, ha ritenuto opportuno confrontarsi con le persone sul web. Quasi tutti si sono schierati dalla sua parte e l'hanno incoraggiata ad approfondire la questione. Addirittura un avvocato le ha scritto: "Da avvocato, ti dico di contattarne uno bravo perché potrebbe trattarsi di un vero e proprio licenziamento illecito". Un'affermazione che hanno condiviso altre persone, ma che Lexi non ha preso in considerazione. La lavoratrice, infatti, ha preferito non avviare un'azione legale nei loro confronti. 

Advertisement

È vero che i social devono essere usati con cognizione e ragionando, ma è pur vero che arrivare a un licenziamento per aver reso noto il proprio guadagno, non è una buona soluzione. I datori avrebbero potuto parlare con Lexi, chiederle di limitarsi nelle notizie diffuse sul web, o magari cercare di capire il motivo per cui l'aveva fatto e invece no, hanno preferito risolvere in poco, mandandola via.

Un comportamento discutibile o no? Voi che ne dite?

Tags: LavoriAssurdiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie