Due sorelline si perdono mentre giocano vicino casa e sopravvivono 2 notti nel bosco - GuardaCheVideo.it
x
Due sorelline si perdono mentre giocano…
Mamma fa di tutto per dimostrare alla figlia nata con una rara voglia sul volto che è bellissima Una bimba si avvicina tutta sola all'autostrada: un uomo la salva e la tranquillizza con un po' di musica gospel

Due sorelline si perdono mentre giocano vicino casa e sopravvivono 2 notti nel bosco

31 Marzo 2022 • di Marta Mastrogiovanni
2.138
Advertisement

Il peggior incubo per un genitore è non sapere più dove sia finita sua figlia. Quando si perde di vista un bambino, sono tante le preoccupazione che assalgono la mente nel giro di pochi secondi. I genitori di Leia e Caroline, due sorelline di 8 e 5 anni, devono essersi sentiti come se il mondo gli fosse improvvisamente caduto addosso quando hanno saputo che le loro figlie erano scomparse. 

Tutto è iniziato quando le due bambine hanno chiesto di poter andare a giocare fuori, alla ricerca di un po' di sole; la situazione è precipitata quando le due bimbe si sono perse all'interno della vasta proprietà della famiglia. Leia e Caroline sono rimaste due notti nel bosco, ma grazie al loro spirito di sopravvivenza sono state trovate sane e salve.


Tutti i bambini hanno voglia di giocare all'aria aperta e, gradualmente, di staccarsi dal controllo dei genitori, ma sappiamo bene che un genitore ha il compito di tenere sempre d'occhio i propri figli. Naturalmente, può capitare di distrarsi, - tutti abbiamo dei momenti di stanchezza e un genitore lo sa bene! Misty Carrico era particolarmente impegnata quando ha acconsentito che le sue figlie andassero fuori a giocare da sole e, probabilmente, non avrebbe mai immaginato che le piccole potessero perdere la strada di casa. Il papà le aveva avvertite sul non allontanarsi e, soprattutto, di non superare mai l'albero caduto. Le bimbe, però, non si sono curate troppo di questi avvertimenti e prima che se ne rendessero davvero conto, si erano già perse.

Le ragazzine hanno camminato a lungo, in circolo, non rendendosene conto all'inizio. Dopo aver superato lo stesso punto per due volte, hanno capito di aver perso la strada di casa. Niente panico: erano state in campeggio con mamma e papà e avevano visto molti film su come ci si dovrebbe comportare in questi casi, motivo per cui le piccole hanno subito cercato un rifugio o qualcosa che potesse proteggerle. Un cespuglio di mirtilli e l'impermeabile di Leia avrebbero fatto al caso loro. In questo modo sono riuscite a rimanere il più asciutte possibile, evitando l'ipotermia durante la notte. Per dissetarsi, invece, hanno bevuto l'acqua piovana dalle foglie del mirtillo.

La sorellina più piccola ha pianto tutta la notte, anche se la maggiore le consigliava di fare pensieri positivi; la piccola ha poi confessato che quella tecnica non stava funzionando più di tanto. Per fortuna, però, è riuscita ad addormentarsi un pochino, mentre Leia è rimasta vigile per due sere di fila, preoccupata che qualche animale selvatico potesse attaccarle.

Advertisement

Dopo la prima giornata di ricerche senza aver ottenuto risultati, i genitori delle bimbe hanno pensato al peggio. Sia il padre che la madre hanno attraversato un turbinio di emozioni negative che non augureremmo a nessun genitore. Dopo due notti passate fuori casa, le piccole sono state trovate dal capo dei vigili del fuoco volontario, Delbert Crumley e dal vigile del fuoco Abram Hill.

Insomma, tutto bene quel che finisce bene per questa famiglia che, d'ora in avanti, siamo certi no perderà mai di vista le piccole Leia e Caroline!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie