x
Madre si riunisce con la figlia dopo…
Si finge ricca e riesce a mangiare, bere e dormire gratis per 21 giorni I supermercati in Islanda hanno iniziato a regalare il cibo in scadenza per limitare gli sprechi e aiutare i bisognosi

Madre si riunisce con la figlia dopo 14 anni dal suo rapimento: pensava di non rivederla mai più

30 Ottobre 2021 • di Simone Fabriziani
2.174
Advertisement

Pensate che trauma enorme possa vivere un genitore nel momento in cui il figlio scompare in maniera improvvisa; e no, non stiamo unicamente parlando del fatto che possa passare a miglior vita in età prematura, ma che possa venire rapito o possa fuggire di casa senza preavviso, da un momento all'altro. Tutti noi almeno una volta nella nostra vita abbiamo letto o ascoltato storie di bambini rapiti o scomparsi misteriosamente che dopo decenni ancora non hanno trovato pace tra le braccia dei propri genitori. Questa però che vogliamo raccontarvi oggi è una storia che inizia in modo smile ma che il più lieto dei finali, per fortuna...

via: BBC

Questa è la storia di Angelica Vences-Salgado, una mamma che ha vissuto una delle esperienze più traumatiche che un genitore possa mai subire: il 22 dicembre 2007, sua figlia Jacqueline è stata rapita dal padre Pablo Hernandez, senza lasciare alcuna traccia; dopo anni ed anni di ricerche, anche gli stessi agenti della polizia e la squadra che si occupava del ritrovamento della ragazzina avevano gettato la spugna. Ma poi, il 2 settembre 2021 accade un miracolo a cui questa donna sembrava inizialmente non credere...

La contatta su Facebook una ragazza che affermava essere sua figlia Jacqueline Hernandez, e così la donna non ha esitato a contattare immediatamente il corpo di polizia di Clermont che si era occupato del caso di rapimento di sua figlia; dopo varie vicissitudini burocratiche, Angelica ha acconsentito ad incontrare la ragazza di 19 anni che affermava di essere sua figlia a Laredo, al confine tra Texas e Messico.

La grande sorpresa però doveva ancora arrivare; quando la polizia di Clermont ha scandagliato ed analizzato i documenti e il DNA della ragazza, tutto sembrava combaciare: quella lì era veramente Jacqueline, la figlia perduta di Angelica che mancava da casa da ben quattordici anni. Ovviamente la mamma, presa da un'emozione incredibile, non ha potuto non abbracciare la figlia diciannovenne tra lacrime calde di emozione. La donna di origine messicana aveva perso le speranze da tempo, troppo tempo, ma alla fine la perseveranza e le preghiere della donna hanno riportato la figlia tra le sue braccia, finalmente.

Una storia di ricongiungimento famigliare veramente incredibile e molto commovente che ci insegna una lazione preziosissima: non dobbiamo mai spegnere la candela della speranza nei nostri cuori!

Advertisement
Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie