Ragazza cieca viene aggredita verbalmente sull'autobus perché il suo cane guida è "nero" - GuardaCheVideo.it
x
Ragazza cieca viene aggredita verbalmente…
Trova una volpe nel proprio giardino di casa e tra i due è subito amore a prima vista Madre si scaglia contro la scuola:

Ragazza cieca viene aggredita verbalmente sull'autobus perché il suo cane guida è "nero"

17 Settembre 2021 • di Marcello Becca
2.857
Advertisement

È proprio vero, il cane è il miglior amico dell’uomo. Questi dolci amici a quattro zampe ci accompagnerebbero ovunque e soprattutto farebbero qualsiasi cosa per renderci fieri di loro. Molti cani, infatti, grazie alla loro intelligenza e al loro modo di approcciarsi con le persone, vengono impiegati per fornire assistenza alle persone più fragili, come anziani o non vedenti. Grazie al loro supporto, moltissime persone non vedenti riescono ad attraversare la strada in maniera sicura e a evitare ostacoli improvvisi. Uno di questi piccoli aiutanti si chiama Rowley, il cane guida di Megan, che pur essendo un dolcissimo labrador nero ha avuto non pochi problemi su un autobus urbano durante una passeggiata con la sua padrona…

Attraversare la strada quando scatta il verde, entrare in ascensore o evitare un gradino troppo alto: azioni che molti di noi danno per scontate. Tuttavia, sono numerose le persone che ogni anno si affidano a degli aiutanti straordinari per vivere una vita normale. Megan Taylor ha 22 anni, e dopo essere stata vittima di un incidente stradale ha deciso di affidarsi a Rowley, un labrador nero.

Un giorno però, dopo una semplice passeggiata, Megan decise di prendere un autobus per tornare a casa in compagnia del suo fedele labrador. Una volta salita a bordo però la brutta sorpresa. Una signora, vedendo il labrador nero chiese a Megan di scendere immediatamente dal mezzo visto che il suo cane era troppo pericoloso. Dopo diverse spiegazioni, la passeggera rimase convinta che si trattasse di un cane pericoloso per via del colore del suo pelo.

Ho cercato di spiegarle che i cani guida e di assistenza possono essere di qualsiasi colore e non devono essere necessariamente dei Labrador anche se Rowley lo è.” spiega Megan durante un’intervista per un giornale locale. "La signora sembrava non voler sentire ragione e, visto che ormai non c’era molto che potessi dire, decisi che quella discussione non valesse il mio tempo. Quindi scelsi di ignorarla mentre continuava a parlare senza senso.”

Un evento spiacevole che ha sconvolto Megan visto che il suo fedele labrador nero la aiutata a superare moltissimi problemi. Oltre alla sua cecità episodica, la ventiduenne Megan deve anche lottare con frequenti svenimenti e vertigini. Senza il suo amato cane non potrebbe affrontare le semplici azioni quotidiane come salire su un autobus, ad esempio.

Advertisement

"Ho subito fratture multiple al cranio nell'incidente che mi ha lasciato con disabilità multiple. Posso perdere temporaneamente la vista senza preavviso in qualsiasi momento”, ha spiegato la giovane ragazza. "Anche quando riesco a vedere, mi gira così tanto la testa che mentre cammino finisco per inciampare su me stessa. Senza Rowley sarei persa

La cosa ancora più triste in questa vicenda è che Megan è stata spesso vittima di comportamenti maleducati per via del colore del suo cane guida. La giovane ragazza, infatti, ammette di soffrire di attacchi d’ansia prima di ogni spostamento in autobus o in treno, per lei ormai salire su un mezzo pubblico è un’impresa ancora più complessa.

"Non credo di aver mai avuto un viaggio senza stress sui trasporti pubblici, ecco perché sono così nervosa quando li uso ora", dice Megan. "In altre occasioni sono stata addirittura stata aggredita fisicamente. Un uomo mi ha letteralmente spinta giù dall’autobus accusandomi di essere ubriaca mentre perdevo conoscenza a causa della mia condizione cardiaca e del mio disturbo neurologico" conclude la ragazza con le lacrime agli occhi.

Tuttavia, sembra che Megan faccia del suo meglio per rimanere positiva quando ha a che fare con persone aggressive e ignoranti. L’incredibile ventiduenne non si vergogna minimamente della sua disabilità fisica e si rende perfettamente conto che non tutte le persone sono crudeli come quelle che si incontrano spesso per strada. Insomma, sembra che Megan sia una ragazza dalle mille capace di fronteggiare qualsiasi problema a testa alta insieme al suo fedelissimo Rowley.

Complimenti Megan, siamo tutti dalla tua parte!

 

Tags: AnimaliCaniStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie