Perde la vista all'improvviso, ma ritrova la speranza grazie a un cane guida: "Mi ha ridato fiducia e indipendenza" - GuardaCheVideo.it
x
Perde la vista all'improvviso, ma ritrova…
Non avevano i soldi per un servizio fotografico professionale, ma lui rimedia usando un cellulare e un po' di fantasia Perché le mani raggrinziscono nell'acqua? La risposta della scienza è ancora incerta

Perde la vista all'improvviso, ma ritrova la speranza grazie a un cane guida: "Mi ha ridato fiducia e indipendenza"

30 Agosto 2021 • di Marta Mastrogiovanni
1.888
Advertisement

Tra i nostri cinque sensi, la vista è forse quello più importante e quello di cui difficilmente si riesce a fare a meno. Come sopportare l'idea di non vedere più il volto dei propri cari o le bellezze del mondo? In verità, però, è possibile continuare a godersi la vita anche se privati della vista. Il dottor Amit Patel si è ritrovato improvvisamente cieco a causa di un'emorragia agli occhi, senza sapere esattamente da dove ricominciare la sua vita. Sposato e padre di due figli, Patel ha ritrovato la gioia di vivere grazie al miglior amico dell'uomo: la sua dolce cagnolina Kika, un Labrador dal soffice pelo color panna. Non è semplice iniziare un nuovo percorso e affidare la propria vita a un cane, ma oggi il dottor Patel è decisamente grato di averlo fatto.

Da sempre i cani sono addestrati ad aiutare l'uomo, - non a caso si parla del cane come del "miglior amico dell'uomo". Ad esempio, molti cani vengono impiegati nei salvataggi in mare, nella pet therapy, o anche come cani guida per i ciechi. Patel, dopo aver avuto questo terribile e inaspettato incidente alla vista, ha scelto di procurarsi un cane guida, anche dopo i ripetuti consigli dei medici.

“Non è stata solo la mia vista che ho perso quella notte. Ho perso tutto, perché è successo talmente all'improvviso che non ho avuto il tempo di prepararmi. Non sono riuscito a catturare con la mente quelle istantanee dei membri della mia famiglia e del loro aspetto", ha detto Patel in un'intervista in cui ha ricordato quel terribile momento. Non possiamo immaginare come possa essersi sentito Patel nel vedere le immagini dei suoi figli e di sua moglie in penombra, oscurate, ma sappiamo che lui stesso è riuscito a rimettersi in carreggiata e ad apprezzare la sua "nuova" vita. Il tutto grazie al prezioso aiuto di Kika, il suo cane.

Advertisement

Inizialmente Patel non riusciva a fidarsi al 100% della bravura del suo cane: "Come può impedirmi di cadere dalle scale?" si chiedeva Patel. Dopo poco, però, l'uomo ha iniziato a fidarsi e a capire che Kika era davvero il miglior cane guida che avesse mai potuto desiderare. Grazie al suo prezioso lavoro, Patel è riuscito a riappropriarsi gradualmente della sua routine e della sua indipendenza, - due fattori fondamentali nella vita di un uomo.

"Avere Kika al mio fianco mi permette di essere la migliore versione di me stesso e per questo sarò eternamente grato al lavoro dei cani guida" ha affermato Patel. Patel ha persino scritto un libro incentrato sulla sua cagnolina Kika e sulla sua storia, dal titolo "Kika & Me", un vero elogio al lavoro di questi cani guida e una testimonianza piena di speranza da parte di un uomo che pensava di non poter fare a meno della propria vista.

Tags: CaniEmozionantiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie