A 76 anni lavora tutte le sere come fattorino per occuparsi della moglie disabile: la pensione non gli basta più - GuardaCheVideo.it
x
A 76 anni lavora tutte le sere come…
Fratelli si rifiutano di invitare il padre al funerale della mamma dopo aver scoperto che l'aveva tradita per anni

A 76 anni lavora tutte le sere come fattorino per occuparsi della moglie disabile: la pensione non gli basta più

31 Marzo 2021 • di Simone Fabriziani
2.520
Advertisement

In tempi di crisi, una persona è costretta a doversi arrangiare per andare avanti, sbarcare il lunario e portare il pane a casa. Una situazione disagevole e molto triste che la crisi economica che stiamo tutti attraversando ha reso ancora più grave: ha colpito maggiormente i giovani in cerca di lavoro e anche gli anziani, che semplicemente con l'ammontare mensile della loro pensione hanno una grandissima difficoltà ad arrivare alla fine dei trenta giorni senza dover fare dei sacrifici per andare avanti...

Questa è la storia di Pierre, un anziano in pensione di 76 anni che vive con sua moglie a Montpellier e che per sbarcare il lunario, tutti i giorni dalle ore 18:00, sfreccia tra le strade della città francese a bordo della sua bicicletta, facendo il rider per le consegne di cibo a domicilio, o fattorino come si voglia dire. Un lavoro part time e precario che spesso è associato ai giovani che ancora non riescono a trovare lavoro fisso, e che invece queste povero anziano pensionato è costretto a fare per portare non solo il pane a casa a fine giornata ma per mettere qualcosa da parte per permettersi le cure mediche e l'assistenza alla moglie disabile.

Ad accorgersi della situazione precaria di Pierre ci ha pensato Lisa, una cittadina di Montpellier, che per aiutare l'uomo e sua moglie, ha lanciato un fondo di solidarietà che ha portato nel tempo i suo frutti...

Sì, perché l'iniziativa benefica di Lisa ha permesso di raccogliere più di 17.500 euro per aiutare la famiglia di Pierre, che così potrà acquistare ad esempio una nuova sedia a rotelle per la moglie disabile. Lisa ha raccontato: "L'ho visto più volte a tarda notte girare con la sua bici per strada. Mi sono ricordata di aver letto un articolo su di lui, che lo faceva ogni notte per pagare le cure per la moglie gravemente disabile e una sedia a rotelle. Mi ha scioccato. Quindi senza dirgli nulla, visto che non lo conoscevo di persona , ho lanciato questa iniziativa in modo che questo signore possa stare a casa con la moglie invece di fare il fattorino per sbarcare il lunario."

Pierre ovviamente ha poi avuto l'occasione di parlare con Lisa, la sua benefattrice, e l'ha ringraziata per tutto quello che ha fatto per lui e per sua moglie grazie a quel fondo di solidarietà: adesso potrà prendersi cura di sua moglie senza dover fare le ore piccole in giro per la città, a bordo della sua bicicletta!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie