Si commuove mentre suona una canzone per suo padre: erano giorni che aspettava tornasse dall'ospedale - GuardaCheVideo.it
x
Si commuove mentre suona una canzone…
Un bimbo di due anni muove i suoi primi passi con le protesi: il campione paralimpico lo incoraggia Il cane di un bimbo di 7 anni anni scivola in un canale: un poliziotto coraggioso entra nelle acque gelide per salvarlo

Si commuove mentre suona una canzone per suo padre: erano giorni che aspettava tornasse dall'ospedale

08 Gennaio 2021 • di Marta Mastrogiovanni
1.355
Advertisement

C'è chi la musica ce l'ha nel sangue e non può fare a meno di vivere la propria vita mettendo il cuore in questa nobile arte. Attraverso la musica possiamo esprimere stati d'animo ed emozioni che, forse, a parole non saremmo in grado di gestire o di far arrivare agli altri. La musica, come anche altre forme d'arte, servono a confortarci nel momento del bisogno e a rallegrarci quando serve. Johnnie Clark e suo figlio Shyon, 12 anni, hanno entrambi un bellissimo rapporto con la musica: Shyon vorrebbe diventare un musicista professionista da grande, mentre suo padre non ha mai perso occasione di insegnargli nuove canzoni gospel. Quando Johnnie si è ammalato ed è stato costretto a rimanere in ospedale per diversi giorni, Shyon non ha potuto far altro che continuare a suonare quelle canzoni, nella speranza di riabbracciare suo papà.

Johnnie, ben consapevole della passione e della bravura di suo figlio, aveva regalato a Shyon un organo da poter suonare in casa, visto che il ragazzo amava molto praticare questo strumento durante le funzioni in chiesa. Johnnie e Shyon trascorrevano diverse ore al giorno ad esercitarsi con le loro canzoni gospel preferite e, soprattutto durante il 2020, un anno particolarmente sfortunato in cui tutto il mondo è stato vittima dell'epidemia di Coronavirus, hanno cercato di focalizzare maggiormente la loro attenzione sulla musica e sul loro rapporto. Improvvisamente, però, Johnnie fu colto da una grave infezione, che lo costrinse a restare in ospedale per diversi giorni. È stato un periodo terrificante per tutta la famiglia, ma Johnnie non si è mai arreso e ha combattuto fino all'ultimo la sua malattia. Il suo unico obiettivo era tornare da Shyon e dai suoi quattro fratelli.

Shyon ha temuto seriamente di non rivedere mai più suo padre, ma durante quei terribili attimi continuava a suonare le canzoni che gli aveva insegnato. Non voleva rischiare di dimenticarle. Fortunatamente, Johnnie è riuscito a guarire dalla malattia e a tornare a casa dalla sua famiglia. Con l'occasione, il piccolo ha suonato una canzone per suo padre, una di quelle che lui stesso gli aveva insegnato, ma alla fine non è riuscito a trattenere le lacrime. Lacrime di gioia, che il piccolo aveva trattenuto per tutto il tempo in cui suo padre era stato in ospedale.

Advertisement

Il video della sua emozionante performance è diventato virale ed ha commosso migliaia di utenti in tutto il mondo. Per fortuna, la storia di Johnnie e Shyon ha avuto il lieto fine che meritava.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie