"Per favore, adottatemi": le parole strazianti della lettera lasciata accanto ad un cane abbandonato su una panchina - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
"Per favore, adottatemi": le parole…
18 donne provenienti da tutto il mondo mostrano la loro bellezza superati i 50 anni Due bambini sfuggono a dei presunti rapitori grazie ai semplici consigli della mamma

"Per favore, adottatemi": le parole strazianti della lettera lasciata accanto ad un cane abbandonato su una panchina

26 Novembre 2020 • di Simone Fabriziani
2.824
Advertisement

L'abbandono di un cane è un reato che nessun essere umano dovrebbe mai compiere; il cane alla fine si affeziona al suo padrone e, proprio come un uomo, prove dei sentimenti spassionati nei nostri confronti; decidere di abbandonarlo è ferire per sempre i sentimenti del vostro cane, che per voi prova soltanto affetto ed estrema fedeltà. Come il cane protagonista di questa commovente storia abbandono che si è svolta a Città del Messico tempo fa.

L'associazione messicana che salvaguarda gli animali randagi Mascotas Difunde ha pubblicato sul su profilo Twitter delle immagini strazianti di un cane che era stato abbandonato su una panchina con accanto una lettera da far commuovere tutti. Le parole scritte sul figlio dicevano: " Lasciare qui il mio cucciolo fa molto male, ma ho deciso di lasciarlo perché i miei genitori lo abusavano e mi faceva sempre male vederlo in quelle condizioni. Quindi, se leggi questo e senti il ​​tuo cuore, per favore adottalo, prenditene cura e in caso contrario lascialo al suo posto affinché altri lo leggano e lo adottino."

Le parole dell'ex-proprietario di questo dolcissimo cane hanno immediatamente fatto il giro del web dopo la pubblicazione della fotografia su Twtter, fino a quando la notizia dell'abbandono del cane Max è arrivata al rifugio Mascotas Coyoacàn, che si prodigato ad arrivare con alcuni suoi volontari al parco dove era stato legato con una catena sulla panchina accano alla lettera, di modo che non potesse scappare e rischiare la vita vagando per la strada..

Advertisement

Dopo essere riusciti a liberarlo dalla catena e averlo ammansito con le coccole e un po' di cibo, Max si è fatto convincere dai volontari, li ha seguiti diligentemente, è salito in macchina con loro e si è diretto la rifugio. Dopo varie visite veterinarie, ora il cane abbandonato sta bene e sta aspettando che una nuova famiglia amorevole lo possa adottare.

Non è ancora chiaro se l'ex-proprietario non avesse avuto altra scelta se non quello di abbandonarlo su una panchina ed implorare che qualcuno lo adottasse, ma sta di fatto che, attenendosi alle parole lasciate sul foglio di carta, adesso Max il cane sembra sia finalmente lontano da una situazione famigliare di abuso e maltrattamenti.

Nonostante tutto, forse quella lettera struggente ha sortito i suoi effetti e ha regalato a Max una vita migliore.

Advertisement
Tags: CaniCommoventiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie