Un bimbo di 1 anno rischia di annegare in piscina, ma il suo cane si getta in acqua per evitare il peggio - GuardaCheVideo.it
x
Un bimbo di 1 anno rischia di annegare…
Due sorelle ritrovano in terra un portafogli con 200 dollari e lo restituiscono al legittimo proprietario Un cane percorre 100 km per tornare dai suoi umani che lo avevano affidato temporaneamente ad un amico

Un bimbo di 1 anno rischia di annegare in piscina, ma il suo cane si getta in acqua per evitare il peggio

07 Novembre 2020 • di Marta Mastrogiovanni
7.314
Advertisement

Il cane è il miglior amico dell'uomo ed è anche estremamente intelligente e affettuoso quando si tratta di mostrare riconoscenza verso il proprio padrone. Ed è esattamente ciò che è accaduto a Stanley Drauch, un bimbo di 14 mesi che stava rischiando di annegare in una piscina, poco prima del pronto intervento del suo cane Bear, un Labrador dal pelo nero. Quasi sicuramente il piccolo non ce l'avrebbe fatta a sopravvivere senza l'aiuto del cane, il quale lo ha tenuto prontamente fuori dall'acqua finché la mamma non è intervenuta. Purtroppo, anche nelle migliori famiglie non ci si può distrarre nemmeno per un minuto se si hanno dei figli molto piccoli: l'imprevisto è sempre dietro l'angolo!

immagine: Youtube / WOODTV8

Patricia Drauch, mamma di Stanley, si era distratta per pochissimi minuti - era andata nel suo garage a prendere un attrezzo che le sarebbe servito di lì a poco - quando al suo ritorno in giardino non ha più visto il suo bambino. Attimi di panico che le sono sembrati un'eternità, fin quando ha realizzato che Stanley si era diretto verso la piscina. La mamma ha pensato subito al peggio, considerando che Stanley non sapeva nuotare, e si è precipitata immediatamente verso la piscina. Quando ha visto il corpicino di suo figlio in acqua ha iniziato a urlare, ma grazie al cielo qualcuno della famiglia era riuscito ad evitare il peggio: Bear, il Labrador di Stanley e Patricia si era gettato in acqua per soccorrere il piccolo. 

immagine: Youtube / WOODTV8

Grazie al suo intervento, il corpo del bambino era riuscito a rimanere a pelo d'acqua, in modo che non soffocasse. Una vera benedizione: era riuscito ad evitare il peggio! Il cane è rimasto immobile, non ha abbaiato e sembrava come se avesse paura di muovere un solo muscolo. Effettivamente la situazione era critica e un qualunque gesto inconsulto avrebbe potuto mettere a repentaglio ulteriormente la vita del piccolo Stanley. Patricia ha chiamato subito il pronto soccorso ma, non ricevendo alcuna risposta, ha preso subito Stanley e lo ha portato alla stazione dei vigili del fuoco più vicina.

Advertisement
immagine: Youtube / WOODTV8

Fortunatamente i polmoni di Stanley erano liberi e le visite mediche che il bimbo ha ricevuto non hanno evidenziato gravi danni all'organismo. Patricia ha raccontato con sollievo come sin da quando Stanley aveva solo poche settimane di vita, era abituata a ripete al cane Bear: "Questo è anche tuo figlio, prenditi cura di lui". Parole che in qualche modo sono servite allo scopo: Bear ha saputo perfettamente come prendersi cura del suo "cucciolo"!

immagine: Pexels

Una storia che dimostra ancora una volta quanto i nostri amici a quattro zampe siano una benedizione nelel nostre vite!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie