Un bimbo di 6 anni salva la sorellina dall'attacco di un cane: "se qualcuno doveva morire, dovevo essere io" - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un bimbo di 6 anni salva la sorellina…
Un uomo vuole sopprimere i suoi 2 cani perché la fidanzata è allergica: un rifugio decide di adottarli A causa della sua epilessia non può indossare i tacchi: tutte le mostrano solidarietà camminando a piedi scalzi

Un bimbo di 6 anni salva la sorellina dall'attacco di un cane: "se qualcuno doveva morire, dovevo essere io"

16 Luglio 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
2.832
Advertisement

Spesso raccontiamo storie belle e positive riguardo ai cani e alle loro straordinarie capacità di stare vicini agli esseri umani, assistendoli e dando loro amore incondizionato. Purtroppo però - e per fortuna raramente! - i cani possono anche trasformarsi in creature aggressive, in grado di mettere a rischio l'incolumità delle persone intorno a loro, come è successo nel caso che stiamo per raccontarvi.

A contrastare l'imprevisto comportamento feroce di un cane è intervenuto un bimbo, che si è letteralmente messo in mezzo tra l'animale e la sua sorellina in pericolo, che avrebbe rischiato grosso. Il piccolo, in modo eroico, ha riportato diverse ferite ma è riuscito a cavarsela, e con lui la sorella.

via: WCAX 3

Siamo a Cheyenne, nello Stato americano del Wyoming, e il piccolo eroe in questione si chiama Bridger, ha 6 anni e di sicuro la sua sorellina gli deve molto. Mentre stavano giocando intorno alla casa di un amico, infatti, un pastore tedesco ha manifestato aggressività verso la piccola che, paralizzata dalla paura, non sapeva cosa fare. A quel punto il fratello, con estremo coraggio, ha deciso di allontanare il cane che, per tutta risposta, lo ha morso ripetutamente sul volto, causandogli delle brutte ferite alla guancia sinistra.

Sono stati necessari ben 90 punti per ricucire la pelle rovinata dai denti del cane, ma quello che sta suscitando un enorme scalpore è il gesto eroico di Bridger, che ha ricevuto plausi e complimenti da moltissime persone, compresi diversi vip del mondo dello spettacolo. Il bimbo è divenuto una vera celebrità e, stando a quanto riferito dalla zia Nikki, che ha raccontato tutta la storia su Instagram, appena dopo essere stato attaccato ha commentato «se qualcuno doveva morire, dovevo essere io».

Il suo enorme istinto protettivo lo ha portato, nonostante i morsi ricevuti dal cane, ad avere subito il sangue freddo di prendere la sorellina per mano e portarla via. Stando a quanto emerso non c'erano mai stati problemi con quel cane, e potrebbe dunque essersi trattato di un "raptus" momentaneo dell'animale, forse infastidito per qualche motivo.

Quel che è certo è che Bridger ha saputo agire da vero eroe, e non resta che augurargli una buona guarigione dalle ferite sul viso, sperando che non porti a lungo i segni di questo spiacevole episodio.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie