Francesca è nata prematura a 24 settimane: il suo piedino è grande quanto la monetina da 1 centesimo - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Francesca è nata prematura a 24 settimane:…
Rotolini di zucchine al forno: la ricetta con poche calorie perfetta per la stagione estiva La volontaria di un rifugio scatta un selfie con il cane: lui

Francesca è nata prematura a 24 settimane: il suo piedino è grande quanto la monetina da 1 centesimo

17 Giugno 2020 • di Marta Mastrogiovanni
1.240
Advertisement

La maternità dovrebbe essere un momento di pura gioia per tutte quelle donne che stanno per dare alla luce un figlio. In genere è effettivamente così: ogni coppia viene travolta da una particolare ondata d'amore, che li accompagna fino alla nascita del bambino. Alcune gravidanze, però, possono essere più complicate di altre e, in alcuni casi, c'è il rischio di incorrere in qualche grave complicazione. Quando insorgono patologie o la nascita del bambino sembra dover essere anticipata di molte settimane, allora la gioia e la felicità del momento lasciano di solito il posto all'ansia e all'angoscia. La domanda principale è: il mio bambino sopravviverà? Oggi, per fortuna, i bambini che nascono prematuri hanno una percentuale di sopravvivenza molto più alta che in passato. Francesca è nata a 24 settimane e ha dovuto combattere intensamente per restare aggrappata alla vita.

Victoria Bradly è una madre di 37 anni che ha avuto una gravidanza difficile: quando i medici le hanno detto che la bambina che aveva portato in grembo per 24 settimane avrebbe avuto poche speranze di vivere, il mondo le è letteralmente crollato addosso. I medici avevano le loro giuste motivazioni nel credere che quel piccolo esserino nato prematuro non ce l'avrebbe fatta, ma Victoria non si è data mai per vinta. Ha portato sua figlia dai migliori medici che potesse permettersi e ha pregato ogni giorno nella speranza di vedere dei miglioramenti nella sua piccola Francesca.

Al giorno d'oggi i bambini prematuri hanno più chance di sopravvivenza che in passato, ma rimane pur sempre una situazione spiacevole che ogni genitore vorrebbe evitare. La piccola Francesca, nata a 24 settimane, ha rischiato la vita più volte ed ha incontrato innumerevoli difficoltà: poche settimane dopo la sua nascita ha subito un intervento al cuore, ha avuto la meningite, ha subito un intervento laser agli occhi (che è stato un successo!), ha sopportato il collasso di polmoni e reni, ma alla fine ce l'ha fatta. A 9 mesi è ancora viva e vegeta e inizia a stare meglio, prendendo peso. Victoria ha fatto bene a non darsi per vinta e ad insistere per salvare la vita di sua figlia. Questa è una delle tante storie fortunate in cui l'amore e la perseveranza di una madre hanno fatto la differenza.

Auguri!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie