Di giorno muratore, di sera rider: un padre single porta suo figlio di 3 anni al lavoro per stargli vicino - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Di giorno muratore, di sera rider: un…
Una ragazza discute la tesi poche ore dopo aver partorito e prende il massimo dei voti 6 benefici dell'ananas, un antinfiammatorio naturale ricco di proprietà benefiche e curative

Di giorno muratore, di sera rider: un padre single porta suo figlio di 3 anni al lavoro per stargli vicino

16 Giugno 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
13.248
Advertisement

Lavorare e riuscire a mantenere tutti gli impegni, le promesse e i rapporti, vivendo con tranquillità, non è affatto semplice. Lo sappiamo bene praticamente tutti, trovandoci spesso, per un motivo o per l'altro, sopraffatti dalla quotidianità e dalle troppe incombenze. Tutto è stato senza dubbio peggiorato dalla pandemia di Coronavirus, un periodo durante il quale molte persone hanno perso il lavoro, hanno dovuto rinunciarvi, o adattarsi a una nuova, sconvolgente realtà.

Lo sanno bene anche tutti i genitori single, presi tra la crescita dei figli e la necessità concreta di far fronte a spese e impegni. Lin, 24 anni, è uno di loro, e la sua storia, insieme a quella di Lele, il suo figlioletto di appena 3 anni, è assolutamente commovente.

via: Ophama.com
immagine: Ophama.com

Siamo a Taiwan, dove Lin svolge uno di quei mestieri a cui si rivolgono sempre più giovani in cerca d'occupazione, trovandosi spesso a fare i conti con salari bassi, turni massacranti e condizioni difficili. Stiamo parlando del pony-express, o rider: la sera, dalle 18 fino a notte inoltrata, questo ragazzo consegna cibo a domicilio, mentre durante il giorno lavora in un cantiere.

Il ragazzo si è preso cura del suo piccolo dopo essersi separato dalla moglie. Per non abbandonarlo e tenerlo sotto controllo durante le ore serali, Lin non ha avuto altra soluzione che portarlo con sé al lavoro. Proprio così: in sella al suo scooter, con casco e precauzioni di sicurezza, Lele accompagna suo padre durante le consegne del cibo e non è raro che, sfinito dai continui spostamenti, si addormenti vicino al genitore.

immagine: Ophama.com

I turni di Lin arrivano, nei casi migliori, fino a 14 ore al giorno e, se non portasse suo figlio con sé, non avrebbe tempo per dedicarsi a lui. Nonostante i rischi che ne derivano, il ragazzo è convinto che ne valga la pena, perché deve esserci per il suo piccolo ometto. Le foto di padre e figlio che girano in motorino insieme, con il piccolo Lele che spesso si addormenta, hanno fatto rapidamente il giro del web, suscitando tristezza, commozione e preoccupazione da parte degli utenti.

Advertisement
immagine: Ophama.com

Ci auguriamo davvero che presto Lin non avrà più bisogno di portare suo figlio con sé al lavoro, e che il piccolo possa trascorrere giornate più tranquille a fianco di suo padre, senza doverlo per forza accompagnare in giro. Buona fortuna a questo giovane papà single!

immagine: Ophama.com
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie