Ragazza adotta un cane malato per fargli passare gli ultimi giorni in serenità: lui sembra dirle "grazie" con lo sguardo - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ragazza adotta un cane malato per fargli…
Un ragazzo senzatetto vince una borsa di studio da 3 milioni di dollari e salva la sua famiglia dalla povertà Un bambino ha bisogno di dormire nel letto dei genitori fino ai 3 anni: lo suggerisce un pediatra

Ragazza adotta un cane malato per fargli passare gli ultimi giorni in serenità: lui sembra dirle "grazie" con lo sguardo

30 Maggio 2020 • di Simone Fabriziani
7.362
Advertisement

Nessun cane randagio dovrebbe finire i propri giorni da solo, senza acqua, cibo, un tetto sotto cui vivere e una famiglia amorevole a prendersi cura di lui. Eppure la realtà è un'altra, molti dei cani randagi che vivono e passeggiano sulle nostre strade trascorrono la maggior parte della loro vita in solitudine, in cerca di cibo senza fissa dimora. Spesso, purtroppo, questi poveri amici a quattro zampe, muoiono anche da soli, senza nessuno accanto a loro.

via: Today

Sophiane Nacer è una ragazza di 19 anni ed è la fondatrice del Kindred Senior Dog Rescue di Cayleb, un rifugio per animali randagi che nasce dalla passione della ragazza e dal suo cuore grande per tutte quelle creature che sono in gravi difficoltà. Così, quando Sophiane conobbe il cane Hippo, il suo cuore si sciolse completamente...

Hippo purtroppo era un cane randagio molto anziano che aveva una grave forma di tumore che gli ricopriva parte del volto; una forma di tumore che era troppo avanzato per essere operato, quindi rimanevano veramente pochi giorni di vita a questo povero cane...

Senza un'operazione efficace, l'unica alternativa sarebbe stata quella di portare Hippo da un medico veterinario e praticare l'eutanasia dolce per non farlo più soffrire; ed è quello che Sophiane ha fatto alla fine, ma non prima di adottare il cane randagio sofferente e fargli trascorrere gli ultimi giorni di vita in serenità, facendolo sentire amato almeno una volta nella sua vita.

Cinque giorni dopo aver firmato i documenti necessari per l'adozione, Sophiane adottò Hippo e anche se il cane era in enorme sofferenza a causa della sua grave patologia, ancora era capace di provare affetto e gratitudine se gli si donava acqua e cibo o lo si portava a passeggio nel parco assieme agli altri cani...

Advertisement

Accennando uno scodinzolio di felicità forse per la prima volta nella sua vita, Hippo ha trascorso il suo ultimo giorno di vita al parco assieme a Sophiane, che gli ha donato finalmente uno squarcio di amore e caloroso affetto, quello che non aveva mai provato in vita sua. Dopo la dolce passeggiata nel parco, è stato il momento dell'addio, quando la ragazza gentile ha portato infine Hippo dal veterinario per l'iniezione programmata.

La sofferenza era troppa per Hippo e il suo tumore non era più operabile da tempo, era l'unica soluzione accettabile al vederlo morire da solo, in strada, dove aveva vissuto tutta la sua vita. Ma grazie al grande cuore di Sophiane, Hippo è riuscito ad avere esperienza di cosa significhi essere finalmente amato da un essere umano.

Tags: CaniCommoventiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie