Un netturbino vedovo piange di gioia quando la figlia si laurea in Medicina e lo ringrazia per i suoi sacrifici - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un netturbino vedovo piange di gioia…
Vincent, il tenero cagnolino che finge di svenire a terra pur di non tornare a casa dalla passeggiata col padrone Un gelato fatto in casa con 3 ingredienti, senza lattosio né grassi: l'ideale per una pausa fresca e leggera

Un netturbino vedovo piange di gioia quando la figlia si laurea in Medicina e lo ringrazia per i suoi sacrifici

23 Maggio 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
1.545
Advertisement

Per un genitore, specie se di origini umili, vedere un figlio perseguire i suoi sogni e ottenere successo nella vita è una delle gioie più grandi che possano esistere. Stiamo parlando di tutte quelle persone che, tra mille difficoltà e magari con un lavoro faticoso, riescono a sostenere i ragazzi fino alla laurea, assicurando loro un futuro migliore di quello che hanno avuto padri e madri.

E quando arriva il traguardo tanto atteso, è difficile trattenere felicità e commozione, perché siamo di fronte a situazioni in cui anche le origini più umili non hanno ostacolato la tenacia, la forza di volontà e il desiderio di realizzare qualcosa di grande. Uno splendido esempio, in questo senso, è la storia che stiamo per raccontarvi. I protagonisti? Una ragazza e il suo umile padre vedovo, di professione netturbino.

via: MasTvEs

Siamo a Goiania, in Brasile, città dove Don Tales Pereira ha svolto per tanti anni il mestiere di netturbino. Non si tratta certo di una professione di spicco, e quest'uomo lo sa bene, ma tutto ciò non gli ha impedito di garantire alla figlia Aline una vita positiva. Certo, per lui le cose non sono state facili, specie da quando è venuta a mancare la moglie, deceduta per un cancro allo stomaco. Rimasto solo con sua figlia, Pereira ha deciso che non si sarebbe mai scoraggiato.

Lavorando con sacrificio e fatica, si dedicò alla sua bambina, assicurandosi che non le mancasse mai nulla. Così, la ragazza ha potuto studiare fino all'università, selezionata da tre prestigiosi atenei. Ha scelto Medicina, un indirizzo non certo semplice, per il quale gli studenti devono impegnarsi con enorme dedizione. Aline è andata fino in fondo, laureandosi e specializzandosi in Gastroenterologia, per avere l'opportunità di aiutare tanti pazienti affetti da patologie simili a quella che aveva la madre.

Advertisement

Appena ricevuto il prestigioso titolo di studi, Aline non ha perso tempo ed è corsa a ringraziare suo padre. Il suo primo pensiero, infatti, è andato a chi, durante tutti quegli anni, l'ha sempre sostenuta e non le ha fatto mai mancare le risorse umane ed economiche per andare avanti. «Sei il mio più grande esempio di lotta e determinazione», ha detto la ragazza al genitore commosso per la felicità.

Una gioia del tutto meritata che, dopo tanto dolore e tanti sacrifici, è la giusta ricompensa per questi meravigliosa famiglia. Storie come questa non possono che farci riflettere su quanto sia forte e speciale il legame che unisce genitori e figli, al di là di qualsiasi avversità. Complimenti a questa giovane dottoressa!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie