Il cagnolino randagio non riesce a smettere di "ringraziare" il poliziotto che gli porta da mangiare in pieno lockdown - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il cagnolino randagio non riesce a smettere…
12 rimedi casalinghi molto efficaci per pulire lo sporco più ostinato da alcuni oggetti della casa Un adolescente coraggioso ha salvato un bimbo di 15 mesi che rischiava di annegare nelle acque gelide di un canale

Il cagnolino randagio non riesce a smettere di "ringraziare" il poliziotto che gli porta da mangiare in pieno lockdown

12 Maggio 2020 • di Marta Mastrogiovanni
1.637
Advertisement

Anche il Perù sta soffrendo gli effetti devastanti del Coronavirus e sta facendo i conti con strade deserte e numero di contagi in salita. A soffrire di questo isolamento forzato, non sono soltanto gli esseri umani, ma anche i numerosi cani randagi che affollano le strade di Cusco, città del Perù. Chi pensa a loro? Alcuni poliziotti hanno avuto il buon cuore di continuare a sfamare queste creature indifese, anche durante i giorni del lockdown, quando difficilmente si poteva incontrare anima viva girando per le strade. I cani, si sa, sono estremamente intelligenti e riescono facilmente a ricambiare con gratitudine e affetto, un gesto così generoso.

C'è chi non ha più un lavoro e uno stipendio mensile fisso, e ci sono animali in strada che, allo stesso modo, contavano su quel singolo pezzo di pane per sopravvivere ogni giorno. Pezzo di pane che, ormai, vedono di rado, a causa dell'epidemia di Coronavirus che costringe la maggior parte degli abitanti a rifugiarsi in casa. Per fortuna, questi piccoli randagi non sono del tutto abbandonati a sé stessi: un gruppo di poliziotti peruviani, infatti, riesce ogni tanto a dar da mangiare ai cagnolini.

Il risultato di questo bel gesto è visibile nel video che qualcuno deve aver ripreso, in cui si vede uno dei "fortunati" cagnolini correre e saltare di felicità in segno di riconoscenza. Una danza inarrestabile per dire "grazie" a quell'uomo che, evidentemente, gli ha portato da mangiare giorno dopo giorno, salvandolo da una fine ormai certa.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie