Un bimbo autistico termina la chemioterapia: i pompieri lo festeggiano con una parata tutta per lui - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un bimbo autistico termina la chemioterapia:…
Un vecchio ambulante piange di felicità quando un gruppo di giovani acquista tutti i suoi prodotti per supportarlo L'origano: pianta aromatica ricca di vitamine, favorisce la digestione e regola la pressione sanguigna

Un bimbo autistico termina la chemioterapia: i pompieri lo festeggiano con una parata tutta per lui

07 Maggio 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
630
Advertisement

Non è facile per nessuno affrontare e convivere con una malattia terribile come la leucemia. Figuriamoci quando una patologia così grave viene diagnosticata a un bimbo di 2 anni. Nel caso del piccolo Simon è accaduto proprio questo: i genitori hanno ricevuto la straziante notizia appena tre mesi dopo che al piccolo era stato confermato l'autismo.

Una situazione per nulla facile, dunque, in cui la sfortuna sembrava essersi concentrata per rendere difficile la vita di una piccola creatura innocente e della sua famiglia. Da quel momento, però, Simon ha cominciato a combattere, conoscendo prima del tempo le grandi sfide che la vita può metterci davanti, e imparando - con successo - a vincerle. Dopo circa 3 anni di cure, in piena pandemia Coronavirus, Simon ha finalmente potuto festeggiare la fine dei suoi trattamenti, e per farlo ha ricevuto una sorpresa molto speciale.

Il lungo viaggio di questo piccolo guerriero attraverso la malattia non è stato facile. In alcuni momenti, per lui, le speranze di guarigione sono state davvero poche. Tuttavia, con forza e coraggio, Simon è riuscito a portare a termine vari cicli di chemioterapia e trattamenti medici piuttosto invasivi. Un lieto evento che è coinciso con la ricorrenza del suo quinto compleanno, festeggiato in un modo che difficilmente dimenticherà per il resto della sua vita.

La sua storia è stata raccontata dalle parole della mamma alla Cleveland Clinic e ben presto la sconcertante doppia diagnosi di Simon è diventata nota a molti. «Non aveva nemmeno 3 anni al tempo delle diagnosi, e tutti ci siamo chiesti come potesse un bimbo così piccolo combattere contro leucemia e autismo», aveva commentato la mamma. 

Simon, invece, al di là di tutto, ce l'ha fatta, dimostrando una tempra fortissima e una gran voglia di vivere e divertirsi. Il suo sogno, per quando sarà grande, è quello di fare il pompiere, ed è per questo che i genitori hanno deciso di regalargli un compleanno indimenticabile. L'intenzione era quella di fare una grande festa, ma a causa della pandemia di Covid-19 ciò non è stato possibile.

Advertisement

Così, il dipartimento dei Vigili del fuoco della sua città - insieme ai genitori e ad alcuni vicini - ha organizzato per lui una vera e propria parata, in grande stile. Davanti a casa di Simon, sotto i suoi occhi emozionati e increduli, hanno sfilato diversi automezzi dei pompieri, con tanto di messaggi di auguri e regali. Vista l'impossibilità di organizzare una festa vera e propria, i vigili del fuoco hanno portato il loro sostegno direttamente a casa di questo piccolo combattente, che ha vissuto senza dubbio la giornata perfetta. Non ci resta che augurare tutto il meglio a un bambino che ha regalato a tutti un po' di forza e speranza in più!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie