Coronavirus: quest'associazione sfama gli animali in cerca di cibo durante la pandemia - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Coronavirus: quest'associazione sfama…
8 piccoli ricci sono rimasti orfani e si rifiutano di mangiare, ma poi una gatta inizia a prendersi cura di loro Questo bimbo di appena 1 anno è già un piccolo chef che si diverte a dare

Coronavirus: quest'associazione sfama gli animali in cerca di cibo durante la pandemia

12 Aprile 2020 • di Simone Fabriziani
728
Advertisement

In questi tempi duri di pandemia globale, c'è chi pensa anche alla salvaguardia degli animali; e non parliamo solamente di cani e o gatti randagi, ma di ogni tipo di animale. Di questo, se ne stanno occupando alacremente il Jaipur Municipal Corporation in India, che sin dagli anni '40 nella nazione asiatica si occupa di prendersi cura degli animali in difficoltà, aiutando nel processo di riabilitazione e salvataggio anche le ONG locali.

immagine: The Times Of India

La JMC ogni giorno fornisce circa 15.000 "chapati" (un tipo di pane tradizionale dell'India) agli animali più bisognosi, e di certo lo scoppio della pandemia e l'arrivo del Coronavirus nella nazione ha generato problemi di alimentazione sia agli esseri umani che al regno animale. Proprio in questo periodo, la società ha donato 8.500 chapati in varie aree della città a cuccioli senzatetto e similmente ha destinato foraggio alle mucche con l'aiuto dello Shri Krishna Balram Seva Trust, ed inoltre ha anche fornito banane per scimmie e cibo per uccelli.

 

immagine: The Times Of India

In tempi di lockdown da Coronavirus, JMC prevede di distribuire tra 10.000 e 15.000 chapati con l'aiuto di una ONG, oltre a frutta e verdura rimanenti e acqua potabile per animali assetati da istituire nei parchi pubblici. 

Advertisement
immagine: The Times Of India

Un'operazione su larga scala resa possibile anche grazie all'aiuto di ONG come Akshaya Patra, in collaborazione con vari donatori della città che hanno contribuito a raccogliere una gran quantità di mangime anche per alimentare gli uccelli.

immagine: The Times Of India

Vijal Pal Singh, responsabile della Corporation, ha dichiarato: " Quello che stiamo facendo è molto gradito! Ce ne sono molti per le strade che dipendono principalmente dalla ricerca di cibo al di fuori di ristoranti e hotel. Voglio che altre città seguano questo esempio da noi."

immagine: The Times of India

Un esempio che vorremmo che prendessero come modello anche in altri paesi del mondo, in tempi di pandemia in cui l'alimentazione è un bene primario. Per tutti, indistintamente.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie