Quando scopre che i pannolini sono finiti, una mamma disperata si "scaglia" online contro chi fa spesa compulsiva - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Quando scopre che i pannolini sono finiti,…
Coronavirus: la polizia Usa ferma un camion rubato che trasportava oltre 8 tonnellate di carta igienica Coronavirus e solidarietà: le persone chiedono con dei bigliettini se i vicini più anziani hanno bisogno di qualcosa

Quando scopre che i pannolini sono finiti, una mamma disperata si "scaglia" online contro chi fa spesa compulsiva

23 Marzo 2020 • di Simone Fabriziani
7.755
Advertisement

Quando scoppia una terribile pandemia globale e la popolazione è tenuta ad uscire di casa solamente per rifornirsi di beni essenziali, l'assalto incontrollato ai supermercati è inevitabile, con il rischio però che le persone acquistino alla rinfusa cose ed oggetti che sarebbero di enorme aiuto a chi ne ha veramente bisogno; come ad esempio i pannolini. Una situazione incresciosa è accaduta a Lauren Whitney, che dirigendosi per fare la spesa in temo di quarantena, non ha trovato pannolini per i suoi figli.

via: TODAY

Lauren è rimasta di stucco nel non trovare pannolini disponibili al supermercato, visto che la popolazione, presa dallo shopping compulsivo da psicosi da Coronavirus, aveva fatto razzie anche di questi servizi così basilari. Così, Lauren ha deciso di registrare un breve video su TikTok dove è scoppiata in lacrime scagliandosi contro le persone che acquistavano cose necessarie ma in quantità esagerata, lasciando le briciole a chi ne aveva veramente bisogno...

Lauren ha detto: "Ho fatto il video con l'intenzione di tenerlo nelle mie bozze, ma l'ho caricato accidentalmente e ho effettuato l'accesso un'ora dopo per vederlo diventare pian piano virale. Ho pensato a cancellarlo, ma ho deciso che doveva essere visto da tutti."

Lauren ha aggiunto: " Mi piacerebbe che le persone si rendessero conto che tutto questo panico da acquisto e accaparramento sta rendendo difficile per le famiglie a basso reddito o le famiglie con un budget limitato trovare disponibili cose nei supermercati."

 

Advertisement

Uno spunto di riflessione quello di Lauren che ci apre alla consapevolezza che, in tempi di psicosi collettiva, la spesa compulsiva può far paradossalmente male a chi ne ha veramente bisogno.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie