Coronavirus, i consigli per disinfettare al meglio il cellulare senza correre il rischio di danneggiarlo - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Coronavirus, i consigli per disinfettare…
Coronavirus, negli Usa i cittadini stanno mettendo le luci di Natale per rallegrare l'animo di chi è in quarantena In Francia le scorte di prodotti sanitari scarseggiano: Louis Vuitton inizia a produrre gel disinfettante per le mani

Coronavirus, i consigli per disinfettare al meglio il cellulare senza correre il rischio di danneggiarlo

19 Marzo 2020 • di Marco Renzi
4.363
Advertisement

Da quando ha avuto inizio l'emergenza del coronavirus si è iniziato a porre massima attenzione alle pratiche di igiene, a partire dalla base, cioè il lavaggio delle mani. Questa abitudine però può risultare inutile se maneggiamo continuamente oggetti contaminati, primo tra tutti il cellulare.

Già prima dell'apparizione del covid-19 molte volte avevamo evidenziato quanto i dispositivi possano diventare ricettacoli di batteri, poiché li usiamo in ogni situazione, compreso ad esempio quando usiamo il bagno. Ed ora, con l'emergenza in atto, diventa ancora più importante sapere come mantenere il nostro amato smartphone più disinfettato possibile. 

immagine: pikrepo.com

Molte case produttrici hanno aggiornato e messo in evidenza le buone pratiche per la pulizia dei vari tipi di cellulare, quindi se volete approfondire potete anche recarvi sul sito dell'azienda produttrice del vostro marchio. Le regole di base però sono in generale le stesse.

Innanzitutto prima della pulizia staccate il cellulare da qualsiasi cavo e spegnetelo. Se avete una cover, rimuovetela e lavatela separatamente (per la cover di plastica potrete usare del normalissimo sapone).

Per quanto riguarda la pulizia del dispositivo, non usate candeggina o prodotti che contengono candeggina; è possibile utilizzare le normali salviettine igienizzanti contenenti etanolo. Passatele direttamente sul dispositivo (limitandoci alle parti non porose per evitare l'assorbimento); usate una pressione minima (ricordate che non state scrostando una pentola) ed evitate che l'umidità si accumuli nelle rientranze o peggio nelle aperture per il caricamento. Non immergete mai lo smartphone nel detergente e non spruzzatelo mai direttamente sulla sua superficie.

Se non avete le salviettine, potete creare una soluzione in parti uguali di acqua e alcool etilico 70%. Con essa potete inumidire un panno morbido (come quello per pulire gli occhiali) e procedere poi ad asciugare. Evitate in ogni caso carta igienica o panni abrasivi.

Se volete scongiurare rischi, effettuate questa facile procedura tutti i giorni, ma soprattutto effettuatela se avete toccato il cellulare mentre eravate fuori casa, ad esempio in fila al supermercato. In fondo ci vuole davvero una manciata di minuti.

Tags: UtiliAttualità
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie