Il sacrificio di una mamma: per dare alla luce il suo bambino, questa ragazza sceglie di interrompere la chemio - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il sacrificio di una mamma: per dare…
Questo gatto raccoglie soldi per i senzatetto Freddie è l'Alano più alto del mondo: con i suoi 2,5 metri d'altezza è entrato nel Guinness dei primati

Il sacrificio di una mamma: per dare alla luce il suo bambino, questa ragazza sceglie di interrompere la chemio

28 Gennaio 2020 • di Marta Mastrogiovanni
58.179
Advertisement

Ci sono storie a dir poco devastanti che, nonostante il loro grado di disperazione, riescono comunque a veicolare un po' di speranza per il futuro. La storia di Jennifer Michelle Lake è decisamente una storia dolorosa, ma pur sempre una storia che parla di coraggio e di scelte personali. La giovane era una teenager americana come tante altre, con un fidanzato amorevole ed una vita piena di speranze per il futuro. I suoi sogni, però, sono stati improvvisamente spezzati il giorno in cui i medici le hanno diagnosticato un tumore al cervello. Nessuno è pronto a ricevere una notizia del genere, figuriamoci una ragazza di 16 anni.

Invece di vivere la propria adolescenza in modo spensierato, Jennifer ha dovuto affrontare la faticosa battaglia contro il temibile male. Inizialmente, i medici l'hanno informata sul fatto che il tumore fosse largo circa 2 cm ma, dopo aver eseguito una serie di altri test, si è scoperto che la situazione era ancora peggio di quanto le avessero prospettato all'inizio: il tumore era più grande e, purtroppo, si era già diffuso in altre parti del corpo.

I medici sono stati subito molto chiari riguardo le sue possibilità di sopravvivenza: anche se avesse deciso di sottoporsi alla chemioterapia, le sue chance di sconfiggere la malattia rimanevano comunque molto basse. Inoltre, sottoponendosi ai trattamenti, sarebbe diventata sterile — per una donna che sogna il giorno in cui diventerà madre, si tratta di un'ulteriore devastante notizia.

Advertisement

"Ci hanno detto che non poteva rimanere incinta, quindi non ci siamo preoccupati", ha detto il suo ragazzo Nathan, di 19 anni. E invece, "il miracolo" è accaduto: inaspettatamente, Jennifer è rimasta incinta del suo fidanzato, rendendo la situazione ancora più complicata di quanto già non lo fosse.

A questo punto, Jennifer ha dovuto prendere una decisione difficile: continuare la chemioterapia, nonostante le poche possibilità di sopravvivenza, e far del male al bambino oppure smetterla con la terapia. Per una giovane il cui più grande desiderio sarebbe stato diventare mamma, la scelta deve essere stata quasi naturale. 

Jennifer ha scelto di proseguire la gravidanza e dare alla luce il suo bambino: il piccolo Chad Michael.

La mamma di Jennifer, Diana Phillips, ha ricordato il giorno della nascita di suo nipote e ha detto che in quel momento sua figlia ha afferrato la mano dell'ostetrica, sussurrandole: "Ho finito, ho fatto quello che dovevo fare. Il mio bambino sarà qui al sicuro".

Advertisement

Appena sei giorni dopo aver avuto il suo bambino, Jennifer è stata dimessa dall'ospedale. Purtroppo, ha potuto trascorrere con il suo bambino soltanto 6 giorni. Nel momento in cui è morta, il piccolo Chad era tra le sue braccia. 

Ora, anni dopo la sua scomparsa, la famiglia di Jennifer si sta assicurando che Chad sappia quel che ha fatto sua madre per lui e quanto amore provasse. La sua storia ha fatto il giro del mondo da quando la giovane ha lasciato questo mondo — su Facebook è stata creata anche una pagina dedicata a Jennifer, per ricordare il suo gesto d'amore.

Advertisement
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie