In Alto Adige arrivano incentivi fino a 15.000 euro per i negozi che vendono beni di prima necessità - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
In Alto Adige arrivano incentivi fino…
5 semplici consigli per mantenere in vita la tua Stella di Natale anche dopo le feste Questa bimba indossa l'elmetto del papà pompiere al suo funerale: l'uomo è deceduto per i roghi in Australia

In Alto Adige arrivano incentivi fino a 15.000 euro per i negozi che vendono beni di prima necessità

09 Gennaio 2020 • di Simone Fabriziani
1.247
Advertisement

In molti dei comuni della provincia dell'Alto Adige, i negozi storici e le piccole botteghe arrancano sempre di più per lasciare inesorabilmente spazio ai nuovi esercizi commerciali come i centri commerciali o al dominio del commercio online. Per favorire invece il commercio interno dei piccoli esercizi dei paesini che formano la provincia di Bolzano e la Giunta Provinciale hanno approvato dei nuovi criteri per i contributi a queste piccole realtà in relazione all'anno 2020-2021.

immagine: Pixnio

L'obiettivo è quello di favorire anche l'apertura di nuovi esercizi commerciali, un vantaggio anche per i residenti dell'Alto Adige che così potrebbero finalmente non essere costretti a percorrere diversi chilometri di distanza per procurarsi beni di prima necessità. Il nuovo provvedimento incentiverà gli "esercizi di vicinato" con contributi singoli fino a 15.000 euro per tutti quei negozi locali presenti in comunità con almeno 150 abitanti e che vendono beni di necessità primaria.

Le attività che possono usufruire di questo contributo devono svolgere uno dei seguenti servizi: vendita di prodotti locali, consegna a domicilio, vendita di giornali o servizio postale.

immagine: Pixabay

Tra gli altri requisiti per usufruire degli incentivi, ci sono:

  • volume di affari medio annuo dichiarato ai fini IVA, negli ultimi tre anni, non superiore a 400.000 euro;
  • massimo tre addetti a tempo pieno non considerando tra questi il coniuge ed i parenti del titolare entro il secondo grado in linea retta;
  • superficie di vendita fino a 150 m²;
  • orario giornaliero di apertura superiore a tre ore per sei giorni la settimana.

Un provvedimento che speriamo favorirà concretamente questi servizi di vicinato donando nuovo smalto e tessuto sociale e commerciale alle province dello splendido Alto Adige.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie