Chiuso in una gabbia e gettato in un lago ghiacciato, questo cane è stato salvato da un uomo generoso - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Chiuso in una gabbia e gettato in un…
Neo genitori a 60 anni: i servizi sociali tolgono all'anziana coppia la custodia del figlio di 1 anno Questa bambina con sindrome di Down è la protagonista di un catalogo di giocattoli che promuove l'inclusione

Chiuso in una gabbia e gettato in un lago ghiacciato, questo cane è stato salvato da un uomo generoso

1.773
Advertisement

Non finiremmo mai di raccontarvi storie di abusi su animali, e credeteci, vorremmo tanto non farlo. Ma alcuni accadimenti devono essere necessariamente portati alla luce, di modo da generare maggiore consapevolezza su quello che alcuni di questi poveri angeli a quattro zampe devono subire a causa delle angherie degli esseri umani senza cuore. Ma per fortuna, la storia di oggi ha un lietissimo fine grazie all'azione salvifica di questo uomo dal cuore grande.

via: CNN

Bryant Fritz ha scoperto che c'era un cane all'interno di una gabbia metallica che era in balia delle acque gelate del Lake Kaufman presso Chicago in Illinois; intrappolato in un ramo d'albero, il cane tentava disperatamente di uscire dalla gabbia in cui era stato intrappolato. Una volta che è stato salvato e portato sulla terraferma da Bryant, l'uomo ha notato che il povero cane perdeva sangue e aveva pochissimo pelo attaccato alla pelle...

Bryant decise così di salire immediatamente sul proprio camion di lavoro e di portare il cagnolino infreddolito e ferito alla prima clinica veterinaria nei pressi dell'Università dell'Illinois assieme a Krystal, la sua compagna. Preoccupati per lo stato di salute del cane, i medici li rassicurarono dicendogli che era fuori pericolo.

Bryant ha detto: "Ho chiamato due ore dopo per paura del peggio, ma era stabile. La sua temperatura era così bassa che non fu nemmeno inizialmente registrata. La sua gabbia era coperta di feci [...] Penso che tutte le persone dovrebbero saperlo, questo cane soffriva molto prima di essere gettata nel lago."

Advertisement

Nel frattempo, Bryant ha aperto un'asta di beneficenza su GoFundMe per pagare le ingenti spese mediche di Dory, il nome che è poi stato affibbiato al cagnolino tutto infreddolito. In pochissimi giorni, l'asta ha raggiunto circa 7000 dollari, ammontare sufficiente per regalare a questo angelo a quattro zampe il ricovero che si merita.

Nel frattempo, la polizia di Chicago è alla ricerca del responsabile di questo atto disumano nei confronti di questo povero animale. In attesa che la giustizia faccia il suo decorso, ci complimentiamo con il coraggio di Bryant per aver salvato una vita che aveva bisogno di amore e tanto affetto e non di sofferenza.

Tags: AnimaliCaniStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie