Quest'uomo non parla con la sua famiglia da anni perché non può sopportare di sentirli masticare - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Quest'uomo non parla con la sua famiglia…
Ecco a voi Salvador Dolly: la bellissima cucciola con i baffi alla Dalì che ha conquistato migliaia di persone Quest'uomo ha costruito una dispensa nel suo giardino per offrire cibo a chi ne ha bisogno

Quest'uomo non parla con la sua famiglia da anni perché non può sopportare di sentirli masticare

4.721
Advertisement

Quanto può essere fastidioso mettersi a tavola, super affamati e pronti a gustare una bella cena, e ritrovarsi con qualcuno che mastica a bocca aperta delle costolette di maiale? È davvero da maleducati mangiare facendo rumore e per la maggior parte delle persone risulta molto sgradevole. La situazione sembra però essere sfuggita di mano a Derrol Murphy, un americano di San Diego, che soffre di misofonia, una rara patologia che rientra nel campo delle malattie mentali. I soggetti affetti da misofonia sono di solito infastiditi, e talvolta infuriati, dall'esposizione a un suono ritenuto ordinario da altre persone, come quelli generati da persone che si tagliano le unghie, si lavano i denti o che mangiano ― come nel caso di Derrol.

via: The Sun
immagine: Facebook

Il quarantunenne originario di San Diego ha sempre convissuto con questa fastidiosa patologia da che ne ha memoria: "Ho sempre pensato di essere semplicemente pazzo!". Questa assurda malattia ha costretto Derrol a non parlare più con i suoi familiari per anni, a causa di semplici e comuni "rumori" che l'uomo non ha mai potuto tollerare senza andare in escandescenza: il rumore di chi mastica del cibo, del clic di una penna o di chi si schiarisce la gola prima di parlare. Piccoli rumori che fanno perdere completamente la testa a Derrol (e a chi soffre di questa subdola malattia).

immagine: Facebook

Come afferma lo stesso Derrol, può essere davvero un serio problema quando si tratta di stare vicino alle persone che ami ― credi che siano loro, i tuoi familiari, quelli che dovrebbero comprenderti di più e invece non trovi riscontro, più per ignoranza che per cattiveria. Derrol ha sofferto (e soffre) per tanti anni di questa malattia senza averne mai sentito parlare; una malattia che lo ha costretto ad allontanarsi e ad andare via da un ristorante più volte, durante gli appuntamenti. "Non riesco proprio a sopportare chi mastica in maniera troppo rumorosa, è più forte di me. Non sono una persona aggressiva, è solo in questi casi che mi monta la rabbia".

Anche il rumore delle buste di plastica è qualcosa di assolutamente insopportabile per Derrol, il quale ammette di non essere andato al cinema per almeno 10 anni, a causa delle persone che scartano merendine o popcorn.

Un problema serio che ha minato le sue relazioni per anni e che può essere combattuto solo grazie ad una comprensione infinita. Il suo nuovo compagno Kurt sembra essere la persona giusta.

Advertisement
immagine: Facebook

"Durante il primo appuntamento Kurt ha iniziato a masticare fortissimo, con la bocca aperta. Sapevo che non avrebbe potuto funzionare - dovevo dirglielo immediatamente." ha raccontato Derrol. Invece Kurt si è dimostrato subito molto disponibile, aiutando Derrol ad affrontare questa difficile condizione grazie a due ingredienti fondamentali: amore e comprensione.

Derrol ha scoperto che cosa fosse la misofonia soltanto a 30 anni, quando ancora era costretto a portare delle cuffie per 4-5 ore al giorno, pur di non sentire tutti i rumori più fastidiosi. Da allora ha iniziato a parlarne e spera che la sua storia possa far luce su questa infelice condizione e aiutare gli altri a gestirla meglio.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie